EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Patané: "L'adv del futuro? Al BizTravel Forum presenterò qualcosa"

24/05/2019 09:59
Il presidente del Gruppo Uvet si sta sempre più appassionando al tema, analizza e studia lo store del futuro, servendosi anche di un gruppo di lavoro fatto di startup

Come sarà lo store del futuro? Che tipo di visione deve avere l'adv? Ad interrogarsi su questi temi è Luca Patané, presidente del Gruppo Uvet, che sta portando avanti uno studio, avvalendosi dell'apporto di alcune startup, "al BizTravel Forum presenterò qualcosa", annuncia il manager.

"Le adv del futuro quali tecnologie dovranno utilizzare per far entrare i clienti nel punto vendita? Dovranno perseguire anche una congiunzione tra il canale online e quello fisico. Voglio capire come funzionerà questo negozio del futuro, mi sto appassionando", rivela il manager durante la recente convention di Uvet Travel System. 

Un dato di fatto è che "le adv devono fare soldi, da filiera scricchiolante si deve passare ad una filiera ricca. Da parte mia investo nelle persone, paghiamo il Welfare, investo sulla sostenibilità dell'azienda" e non solo. Il manager è, infatti, dell'idea di "abolire la plastica negli alberghi, inoltre l'isola alle Maldive, dall'anno prossimo sarà a impatto zero", afferma Patanè, che aggiunge: "Investo 2 milioni l'anno in software da 20 anni", per dare un'idea concreta della sua convinzione. 

L'adv del futuro è quindi allo studio. In una precedente intervista la definì smart, collocata all'interno di un modello distributivo che prevede l’uso di big data, blockchain e intelligenza artificiale. Bisognerà attendere ancora qualche mese per avere un assaggio di quello che sarà, in linea con la politica di innovazione che il manager vuole portare avanti in ambito distributivo, ma non solo, investendo e coltivando anche le nuove leve del turismo, per alimentare quel famoso hub di idee. s.v.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte