EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

A Venezia arriva l’app multilingua MyPass

10/06/2019 15:12
Un unico strumento per prenotare e pagare un posto auto, i biglietti dei traghetti, dei musei e di altri servizi alle tariffe ufficiali o con minime commissioni di vendita

Nuovo primato per la Serenissima che, grazie allo sviluppo e alla crescita della piattaforma MyPass, è la prima città in Europa a diventare ticketless: musei, parcheggi, trasporto pubblico, tutto è a portata di click, per i residenti e per i turisti.

Se oggi la parola d’ordine del turismo mondiale è dematerializzazione, Venezia è la città pilota di una trasformazione, guidata dalla fintech MyPass, che presto coinvolgerà anche altre città italiane ed europee.

Scaricando l’app gratuita Mypass Venezia, disponibile su Ios e Android, da oggi ogni utente può accedere ad un’offerta multiservizi ricchissima, unica in Europa.

Dalla Biennale al Guggenheim, dal parcheggio dell’aeroporto Marco Polo a quello di Piazzale Roma, dalla Scuola Grande di San Rocco alla lirica del Teatro La Fenice, al trasporto pubblico… ogni biglietto è acquistabile on time o prenotando nelle date desiderate. L’App MyPass Venezia ha il duplice obiettivo di migliorare l’esperienza del visitatore e la vita della città, permettendo di eliminare fastidiose code e congestioni. Una rivoluzione per gli oltre 28mila turisti che ogni anno visitano una delle città più amate al mondo, una comodità per i cittadini veneziani che hanno già iniziato ad utilizzare l’app soprattutto per accedere senza stress al parcheggio dell’aeroporto Marco Polo.

Il pagamento avviene in modo semplice, abbinando a sistema una qualsiasi carta di credito o prepagata ed è rapido e sicuro grazie al gateway Banca Sella, partner di MyPass.

“La visione che ci anima - dice Guya Paganini, ceo e fondatore di MyPass - è quella di permettere al turista di organizzare al meglio il proprio tempo, portando con sè il ricordo di una visita, senza stress, alle infinite proposte di arte, architettura e musica di questa straordinaria città. Nello stesso tempo la nostra attenzione è rivolta anche alle strutture che oggi devono gestire flussi convulsi, disordinati e spesso critici di visitatori. La nostra ambizione è nel motto che ci ispira: Empower every tourist, care for the city. Siamo molto fiduciosi che questa visione possa regalarci grandi soddisfazioni: ci hanno dato fiducia il parcheggio Marco Polo dell’Aeroporto, dove abbiamo brevettato una soluzione di accesso via Ble unica in Europa, poi la Collezione Peggy Guggenheim, Casa Tre Oci, la Scuola Grande di San Rocco, Vela -Venezia Unica e La Biennale 2019, per cui siamo felici ed orgogliosi di offrire ai numerosissimi visitatori attesi per la 58°edizione il nostro sistema unico di accesso alle varie sedi espositive”.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte