EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Insolvenza e fallimento: "Filo diretto Protection non prevede limiti"

12/06/2019 15:59
"Crediamo che la nostra polizza risponda maggiormente alle indicazioni normative, tutelando tutti i viaggiatori fino all’ammontare delle somme versate", spiega Stefano Pedrone


Come si sa Ami Assistance ha introdotto un nuovo calcolo sulla tutela contro il rischio di insolvenza e fallimento, news che abbiamo pubblicato sulla nostra agenzia di stampa, ma cosa stanno facendo le altre compagnie di assicurazioni?
Nel caso di Nobis Filo diretto assicurazioni "la polizza Filo diretto Protection non prevede limiti e il premio, pur estremamente competitivo, tiene in considerazione quest’ampiezza di copertura, che a nostro avviso è richiesta dalla normativa vigente - spiega a Guida Viaggi Stefano Pedrone, responsabile divisione turismo di Nobis Filo diretto assicurazioni interpellato sul tema -. Il legislatore ci sembra aver in più occasioni richiamato al rimborso di tutte le somme pagate dai viaggiatori, prevedendo la piena tutela dell’acquirente del pacchetto turistico rispetto alle conseguenze dell’eventuale insolvenza/fallimento dell’agenzia di viaggi. Infatti - prosegue Pedrone - proviamo a chiederci cosa succederebbe nel caso in cui il fallimento dell’operatore turistico superasse il limite posto nella polizza. Potrebbe non essere garantito il rimborso dei danni a tutti i viaggiatori, penalizzando una parte di essi? In questo caso il viaggiatore potrebbe acquistare il pacchetto turistico nella convinzione di essere coperto, prendendo contezza solo successivamente di non esserlo (o di rischiare di non esserlo), in ragione di vicende sulle quali non può avere alcun controllo. Riteniamo che per coperture così importanti la scelta debba essere rivolta verso prodotti che offrano la massima tutela dei consumatori, in questo caso i viaggiatori", sottolinea il manager.

Numeri alla mano la polizza Filo diretto Protection è stata scelta da oltre 3.500 adv "e viene distribuita dai più importanti intermediari assicurativi specializzati nel settore turismo che possono contare su un prodotto in linea con le direttive europee e accettato dalle autorità competenti (Regioni/Comuni)", afferma Pedrone.

Quale attualmente la percentuale di rischio su queste voci? "Filo diretto Protection prevede che in caso d’insolvenza o di fallimento del contraente – che determini l’impossibilità totale di usufruire dei servizi acquistati e compresi nel pacchetto turistico – tutti i viaggiatori, cioè gli assicurati, siano indennizzati di una somma pari all’importo effettivamente versato all’agenzia/tour operator per l’acquisto del pacchetto. Inoltre - aggiunge il manager -, qualora l’insolvenza o il fallimento dell’agenzia/tour operator si manifesti durante il viaggio, la copertura prevede la presa in carico dei costi per il rientro immediato e il rimborso dei servizi non goduti di tutti i viaggiatori assicurati, senza percentuali di limitazione. In questo modo crediamo che la nostra polizza risponda maggiormente alle indicazioni normative, tutelando tutti i viaggiatori fino all’ammontare delle somme versate". 

E' previsto un nuovo orientamento che le società assicuratrici potranno adottare in base agli articoli del Dl? Pedrone sottolinea che, come compagnia hanno recentemente "adeguato la polizza di Rc professionale dedicata agli operatori turistici recependo le indicazioni della Direttiva Pacchetti.
Relativamente alla copertura del fallimento e insolvenza riteniamo che il nostro prodotto risponda già alle normative vigenti e di conseguenza non prevediamo di apportare limitazioni alle garanzie che possano minare la portata della copertura della polizza per i consumatori".

In questo momento la compagnia si sta concentrando sulla prossima stagione estiva che vedrà la nuova App Con Nobis "permette di avere sempre sottomano l’assistenza 24 ore su 24, anche in videochiamata, dei nostri operatori e medici della centrale operativa. Dal punto di vista contrattuale, invece, ci presenteremo con alcune novità dopo l’estate", anticipa Pedrone. s.v.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte