EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Ryanair: 100 milioni di passeggeri a Bergamo

11/07/2019 15:00
Lo scalo è il primo aeroporto per il vettore in Italia e il terzo all’interno del suo network europeo, con 18 aeromobili basati

Ryanair ha celebrato ieri, 10 luglio, il raggiungimento del traguardo di 100 milioni di passeggeri a Milano Bergamo da quando le tariffe low-cost sono arrivate all'aeroporto nel 2002.

Nei 17 anni dall’inizio delle operazioni, Ryanair ha incrementato il proprio traffico annuo a Milano Bergamo passando da 360.000 a più di 11 milioni di passeggeri previsti nell’anno nel 2019. Milano Bergamo è il primo aeroporto Ryanair in Italia e il terzo all’interno del suo network europeo, con 18 aeromobili basati (corrispondente a un investimento da 1,8 miliardi di dollari) a supporto di 540 posti di lavoro diretti legati agli equipaggi Ryanair basati a Bergamo e 8.300 di indotto, generati dal traffico creato dal solo vettore irlandese.

L’operativo su Milano Bergamo 2019/2020 di Ryanair comprende 96 rotte in totale, tra cui 6 nuove destinazioni estive e 9 nuove per la stagione invernale, per un totale di 11,1 milioni di clienti all’anno.

“È  sempre vivo il ricordo dell’atterraggio del primo volo di linea di Ryanair a Milan/Bergamo il 14 febbraio 2002 - commenta Giacomo Cattaneo, direttore commerciale aviation di Sacbo -, seguito un anno dopo dall’apertura ufficiale della base sul nostro aeroporto. E’ emozionante pensare che da allora 100 milioni di passeggeri trasportati dalla compagnia aerea sono transitati nella nostra aerostazione. Il percorso fatto insieme da Ryanair e dal nostro aeroporto, caratterizzato da crescita ed evoluzione continua, ha portato entrambi ad affacciarci sul mercato con un’offerta divenuta nel tempo più articolata alle diverse esigenze della clientela. Questo nuovo, grande traguardo ci spinge a guardare ancora più avanti e a voler crescere ulteriormente per offrire ai nostri passeggeri un’esperienza aeroportuale sempre più ricca, piacevole e innovativa. Certi che il grande e forte mercato di Milano e della Lombardia, insieme a quello riferito alla catchment area resa più estesa dalla centralità e accessibilità dell’aeroporto di Milano Bergamo e dalle soluzioni di intermodalità, continuerà sempre più ad apprezzarci”.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte