EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Prenotare un viaggio per combattere l’effetto dell’holiday blues

09/09/2019 12:59
Momondo indaga il rapporto dei viaggiatori con il ritorno alla quotidianità per scoprire quali sono le maggiori difficoltà da affrontare una volta a casa

Con il termine “post-holiday blues” si intende quel misto di nostalgia e tristezza che si avverte quando il viaggio si appresta a finire e riaffiorano alla mente tutti gli impegni e le incombenze lasciati in sospeso durante le vacanze. Tornare alla routine e alla quotidianità, infatti, rappresenta uno dei momenti più difficili dell’anno, che colpisce molti viaggiatori, sia adulti che giovani.

Lo confermano i dati dell’International Travel Survey 2019 di momondo.it: più di 1 italiano su 2 (53%) ha infatti provato questa sensazione almeno una volta nella vita. Si tratta di un sentimento che affligge in modo particolare le donne e i giovani tra i 18 e i 22 anni: in particolare, rispettivamente il 57% e il 67% di loro afferma di essersi sentito estremamente triste al ritorno a casa. Le persone più adulte sembrano invece affrontare la fine delle vacanze con più filosofia: infatti, il 55% degli adulti tra i 56 e i 65 anni non ha mai avvertito questo senso di tristezza.  

Per circa un terzo degli italiani (32%) il momento più critico è l’ultimo giorno di un viaggio, mentre il 23% inizia ad avvertire questa sensazione già qualche giorno prima del rientro e il 18% durante il viaggio di ritorno. Secondo i dati, solo il 16% riesce a godersi appieno le vacanze fino alla fine e comincia a sentirsi triste solo una volta rientrato tra le mura domestiche. Cosa fare quindi per attutire il colpo di questo vero e proprio incubo? Per la maggior parte dei viaggiatori la soluzione per affrontare al meglio il rientro è tornare a casa in anticipo, prima che finiscano i giorni di vacanza a disposizione (26%), seguito da chi sceglie di rimandare gli impegni di qualche giorno, per avere il tempo di ricaricarsi (20%) e ritagliarsi un po’ di tempo per sé stessi e rilassarsi (19%). Pianificare un nuovo viaggio rientra al quarto posto tra le soluzioni contro la tristezza da fine vacanza: il 15% dei viaggiatori dello Stivale afferma che iniziare subito a programmare un nuovo viaggio possa essere d’aiuto a rientrare dalle ferie e affrontare la quotidianità con maggiore tranquillità e serenità: la consapevolezza di avere una data di partenza fissata è di certo un buon incentivo per affrontare il ritorno con un briciolo di spensieratezza in più.

Di che cosa non vedono l’ora una volta rientrati a casa gli italiani? Circa 1 italiano su 2 (51%) non vede l’ora di poter dormire nel proprio letto, il 27% aspetta con ansia di poter rivedere amici e parenti a cui poter raccontare dei propri viaggi (23%), mentre il 21% cerca subito di tornare ad un regime alimentare più sano.

Se è quindi vero che per il 15% dei viaggiatori un buon metodo per combattere lo stress da rientro è prenotare un biglietto per una nuova avventura nel mondo, momondo.it ha analizzato i propri dati per scoprire quali sono le destinazioni italiane e internazionali più economiche per gli italiani che desiderano viaggiare a settembre e ottobre, in maniera da poter ispirare chi si vede già sul prossimo volo, a caccia di nuove mete da esplorare.

“Grazie agli strumenti e le funzionalità presenti sulla piattaforma, momondo permette ai propri utenti di programmare al meglio la prossima partenza, aiutandoli e supportandoli nel periodo più difficile dell’anno,” commenta Cristina Oliosi, spokesperson per momondo.it. “L’eccitazione che accompagna la pianificazione di un viaggio è impareggiabile e questo è esattamente ciò che chi rientra dalle ferie cerca: una nuova data da cerchiare sul calendario, per poter affrontare la quotidianità con un pizzico di serenità in più”.

Barcellona, la capitale spagnola dell’arte e della moda è al primo posto nella top 5 delle destinazioni internazionali più economiche per chi vola dall’Italia. Al secondo posto Londra, suggestiva in ogni stagione, ma che con l’arrivo dell’autunno regala i suoi colori migliori.

La riviera romagnola sul podio tra le mete più convenienti dello Stivale.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte