EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Alitalia, Fs formalizza la richiesta di proroga a fine ottobre

11/09/2019 10:27
La capocordata della newco vuole più tempo per definire i nodi ancora sul tavolo: l'aspetto più rilevante è quello del peso di Delta. Il neo ministro Patuanelli vuole chiudere entro settembre

Fs formalizza la richiesta di una nuova proroga a fine ottobre per presentare l'offerta e il contratto definitivo su Alitalia. E’ questo il risultato principale del cda di ieri: oggi l’a.d. Gianfranco Battisti metterà nero su bianco la richiesta ai commissari e al Mise, anche per conto di Atlantia, dopo gli incontri che sarebbero avvenuti con il neo ministro del Mise Stefano Patuanelli e quello del Tesoro Roberto Gualtieri, che è azionista di Ferrovie e dovrà convertire in capitale gli interessi sul prestito-ponte.

Ai due esponenti di governo, il top manager avrebbe prospettato la proposta, concordata con Atlantia, di avvalersi di un altro mese e mezzo di tempo per concordare i quattro punti principali ancora aperti: revisione del piano industriale, ancora insoddisfacente; definizione della governance della Newco riguardo poteri, composizione del cda e nomina dell'ad; quota azionaria di Delta, che Fs ha chiesto di incrementare rispetto al 10% deliberato; infine verifica delle attività collegate agli aspetti Antitrust Usa di Blue Skies riguardo il coordination agreement da sottoscrivere tra Alitalia e il vettore americano.

Sulla proroga Patuanelli è di diverso avviso. Ieri mattina, incontrando i commissari Enrico Laghi, Stefano Paleari e Daniele Discepolo, avrebbe ripetuto quanto detto due giorni fa al mercato: il dossier Alitalia va chiuso al più presto, considerato che l'offerta di Fs scadrà domenica 15. Quindi la proroga va contenuta (massimo fine settembre) ma a fronte di un impegno scritto di Ferrovie a nome della cordata. Da parte di Atlantia c'è soprattutto la necessità di disporre di una proroga più lunga per negoziare con Delta le rotte sul Nord America: rispetto alle ultime interlocuzioni della scorsa settimana, sembra che il gruppo autostradale chieda un incremento di una decina di rotte in modo da far crescere i ricavi entro grandezze piu' accettabili.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte