EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Fondo di garanzia: "Le regole non sono state stabilite"

18/09/2019 15:17
Secondo Fiavet Lazio è un tema su cui tornare, mentre il settore lo ha archiviato come cosa fatta. Serve un tavolo tecnico in cui dettare i principi che valgano per tutti

Il fondo di garanzia? "Si ritiene una prassi burocratica archiviata”, ma non è proprio così. Ebbene sì, tra i temi ancora aperti del settore c'è sempre la normativa e il fondo di garanzia è uno di questi. A portare l'attenzione sul tema è Ernesto Mazzi, presidente Fiavet Lazio, intervistato da Guida Viaggi. A detta del manager, forse, “si sarebbe dovuto spendere più tempo nel dettare le regole a cui tutti i fondi si sarebbero dovuti allineare. La normativa è piuttosto vaga, si parla del pacchetto turistico, degli obblighi delle adv, ma le regole dei fondi non sono state stabilite, pertanto credo sia un tema su cui tornare. E' stato archiviato come cosa fatta, ma ci sono ancora delle lacune”. Paradossalmente verrebbe da dire che "era meglio prima, con principi stabiliti". Lo stesso si può dire in merito ai controlli. Ci sono regioni che hanno “assolto al compito, mentre in altre non è avvenuto”.

Cosa intende precisamente Mazzi quando parla di regole dei fondi? Per esempio “I tempi in cui devono essere evasi i sinistri, qual è la valutazione finale dell’insolvenza”, ma anche come i fondi devono operare. Da qui la necessità di istituire “un tavolo tecnico in cui dettare le regole, che valgano per tutti”.

Non è l'unico tema ad essere "caldo", c'è anche quello del regolatore pubblico, così come di Infotrav, “che deve essere aggiornato – ammonisce -. Bisogna fare i conti con una casistica di nominativi doppi e tripli di adv, se fosse aggiornato, basterebbe già questo”.
Cosa dovremmo mutuare dall’Europa per essere più competitivi? “La chiarezza burocratica, lo snellimento delle procedure” asserisce convinto Mazzi, che pensa all’Iva e a quanto incida ancora “in Italia rispetto ad altri Paesi europei". Per un approfondimento dell'argomento rimandiamo all'intervista che sarà pubblicata sul numero 1577 di Guida Viaggi. s.v.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte