EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

La linea internazionale premia Aegean: ricavi a +14%

18/09/2019 10:04
Il vettore chiude il primo semestre con ricavi consolidati per 519,4 milioni di euro. Passeggeri a +9%. "Ora è fondamentale prolungare la stagione turistica", spiega il ceo Georgiannis

Una compagnia aerea in salute, grazie soprattutto alla linea internazionale, capace di garantire da sola il 76% dei ricavi. E’ questa la fotografia di Aegean, che ha chiuso il primo semestre 2019 con un ricavo consolidato di 519,4 milioni di euro, +14% rispetto al 2018.

Il network costituito da Aegean e Olympic Air raggiunge oggi 151 destinazioni in 44 Paesi, e ha trasportato 14 milioni di passeggeri nel 2018. Nella prima metà del 2019, il traffico totale di passeggeri è aumentato del +9% rispetto al 2018 (raggiungendo 6,5 milioni di persone). I passeggeri trasportati su voli nazionali hanno registrato un incremento del 4%, attestandosi a 2,8 milioni. Il traffico internazionale è cresciuto del +12%, raggiungendo i 3,7 milioni. Il load factor è all’81,7%.

“Abbiamo seguito - rimarca Dimitris Georgiannis, ceo di Aegean - il nostro percorso di crescita costante, investendo ulteriori risorse nella nostra rete internazionale. Il nostro impegno nel prolungare la stagione turistica volando di più, anticipandola ai mesi di maggio-aprile e aumentando l’utilizzo della nostra flotta, ha contribuito a conseguire risultati positivi, nonostante il rallentamento complessivo del turismo in ingresso. Il prolungamento graduale della stagione turistica resta un fattore cruciale sia per il turismo greco che per Aegean. L’andamento del terzo trimestre, che sostanzialmente determina il nostro risultato annuale basato sui load factors e sui ricavi attuali, rimane positivo, nonostante l’incremento marginale del traffico aereo nel nostro Paese. Continuiamo a lavorare a pieno ritmo per l’ingresso nella nostra flotta del nuovo Airbus A320, entro il 2020".


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte