EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Tap presidia il mercato long haul

10/10/2019 11:26
Negli ultimi due anni, la compagnia ha aumentato il numero dei posti offerti sul proprio network grazie all'introduzione di nuovi Airbus. Nel 2018 ne ha resi disponibili il 12% in più

Tap Air Portugal continua a rafforzarsi sul mercato, incrementando il numero dei posti offerti sul proprio network. Nel 2018 ne ha resi disponibili il 12% in più e, nel 2019, la capacità offerta è già aumentata del 9,3%. Anche il mercato italiano ha beneficiato di questa espansione con l’inaugurazione in questi due anni di tre nuove rotte: Milano-Porto, Firenze-Lisbona e quest’anno a giugno Napoli-Lisbona.

Operazioni rese possibili grazie all'introduzione di nuovi Airbus, che oltre agli A330neo ha introdotto anche gli A321LR grazie ai quali la compagnia sta già potenziando i voli sull’Atlantico.

Anche nel 2020 Tap mantiene il focus sugli Stati Uniti, portando a quattro i voli giornalieri per New York: raddoppiano le frequenze giornaliere tra Lisbona-JFK, mentre i voli Lisbona-Newark e Porto-Newark diventano giornalieri. Miami potrà contare su 10 voli a settimana, invece degli attuali sette, e anche le nuove tratte Lisbona-Washington DC e Lisbona-Chicago saranno potenziate grazie all’attivazione dei voli giornalieri.

Previsti investimenti anche sul Brasile, con l’introduzione dei nuovi Airbus A321LR il vettore potrà infatti aumentare le frequenze settimanali verso e dal Nord-Est del Paese. Con l’orario estivo 2020 i voli settimanali per Natal e Belém passeranno, infatti, da tre a cinque per entrambe le destinazioni.

Da ottobre anche la rotta Lisbona-Luanda sarà operata quotidianamente con il nuovo Airbus A330neo. Questo potrà ospitare 34 passeggeri in business e 264 in economy. A bordo a disposizione dei passeggeri sistemi d’intrattenimento di ultima generazione, wifi con free messaging e illuminazione con luci al Led, che riducono gli effetti del jet lag.

Per quanto riguarda l’Italia, nei primi otto mesi del 2019 i passeggeri sono aumentati del 24% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Il Brasile registra un +12%, ma la crescita più rilevante è verso il Nord America, +87%, grazie all’introduzione la scorsa estate delle operazioni per San Francisco, Washington e Chicago. Il 19% di passeggeri in più ha scelto le destinazioni africane, mentre l’Europa, Portogallo incluso, è cresciuta del 22%.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte