EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Calabria: in crescita il business dei viaggi

10/10/2019 14:33
Le presenze superano i 9 milioni, eccezionale l’aumento di passeggeri stranieri: lo confermano i numeri registrati sugli scali aeroportuali e sulla vendita di pacchetti vacanze

La Calabria spinge l'acceleratore sul comparto viaggi e sulla destagionalizzazione dell’offerta turistica. Strategie ripagate da numeri più che postitivi come ha sottolineato il Governatore della Calabria Mario Oliverio, che è anche l’assessore al turismo della regione: "Abbiamo investito tanto nel turismo consapevoli che il settore è estremamente strategico per l’economia di questo territorio e i numeri, oggi, a quasi 5 anni dal mio insediamento, ci danno ragione. Il record di presenze turistiche registrato negli ultimi due anni e il traffico passeggeri soprattutto dall’estero del 2019, consentono di affermare che abbiamo lavorato bene e investito in maniera intelligente. La destagionalizzazione dell’offerta è particolarmente importante per la filiera del turismo soprattutto perché può creare economia in Calabria, non solo nella stagione prettamente estiva, ma in un periodo più esteso dell’anno che può raggiungere tranquillamente i 180 giorni”.

Secondo i dati diffusi dall’aeroporto internazionale di Lamezia Terme, lo scorso anno si sono registrate 9,2 milioni di presenze turistiche in Calabria. Infatti lo scalo dopo aver chiuso l’anno 2018 con oltre 2,5 milioni di passeggeri (con un incremento dell’+8,2% rispetto all’anno precedente), ha registrato nei mesi di agosto e settembre numeri eccezionali di passeggeri stranieri: +17% ad agosto e +14,5% rispetto agli stessi mesi del 2018. Complessivamente, secondo i dati di Assaeroporti, nel bimestre luglio/agosto di quest’anno, gli scali aeroportuali della regione hanno segnato il passaggio di 700mila pax. Oltre a Lamezia Terme, che ha infatti registrato la miglior performance di sempre, anche gli scali Crotone e Reggio Calabria corrono verso il +11,8 % rispetto all’anno precedente nello stesso periodo.

Il dato risulta molto interessante per la destagionalizzazione dell’offerta turistica calabrese; il turista straniero non si limita a venire in Calabria solo nell’arco temporale luglio/agosto, ma anche nei mesi precedenti e successivi (a maggio lo scalo di Lamezia ha registrato un +12,5 di passeggeri stranieri rispetto allo stesso mese del 2018). Infine, a ulteriore conferma del trend in crescita, anche la vendita dei pacchetti turistici proposti dalle agenzie di viaggio registra un segno positivo: in tanti, stranieri ma non solo, hanno scelto la Calabria per le loro vacanze, attratti dal mare, ma anche dai piccoli borghi, dall'offerta enogastronomica e dai servizi per le famiglie.
 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte