EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Cash, torna la soglia dei mille euro

17/10/2019 09:52
L’azione contenuta del decreto fiscale collegato alla legge di Bilancio troverà completamento nel prossimo triennio



Like a yoyo. No, non vogliamo ricordare una quasi totalmente dimenticata (e non senza motivo) canzone degli anni Ottanta. Parliamo di contante, sul cui utilizzo il nostro Paese è uno dei 12 nel contesto europeo a porre delle limitazioni.

La mission di abbassare il tetto dei pagamenti in contanti dagli attuali 3mila ai mille euro nell’arco del prossimo triennio è l’arma contro l’evasione contenuta del decreto fiscale collegato alla legge di Bilancio.

L’austero Monti, con il decreto Salva Italia del 2011, abbassò la soglia del cash a mille euro, Renzi, nel 2016, la rialzò a tremila, Conte bis la riporta dunque al punto di partenza del governo tecnico di Fornero & Co. Così come accade in Francia e Portogallo. In Grecia il limite è 1.500 euro, in Spagna 2.500, in Belgio 3.000 mentre in Germania non c’è alcuna soglia.

Caposaldo della strategia del governo, l’abbassamento della soglia sarà graduale e fino al 2021 la soglia entro la quale si potrà pagare in contanti è 2mila euro. Dal 2022 in poi sarà mille e non più (di) mille.

 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte