EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Indagine della finanza in Info Vacanze: la replica di Agirmo

20/11/2019 10:50
Il manager spiega che si tratta "di una vicenda per la quale risultano ancora in corso le indagini", in cui manifesta "assoluta fiducia. Respingo sin d'ora fermamente ogni contestazione"

E' in corso un'indagine della Guardia di Finanza nei confronti del network Gruppo Info Vacanze. Secondo quanto riporta TriestePrima.it, la motivazione alla base dell'indagine sarebbe una truffa riguardante delle offerte di lavoro, a seguito della quale sono indagate quattro persone della società. Come si legge sulla fonte, giovani in cerca di lavoro venivano agganciati in rete, un contratto "truccato" li impegnava poi a comprare pacchetti vacanza per un valore di circa 2000 euro. E' quanto emerso dalle indagini del Comando Provinciale della Guardia di finanza di Gorizia nell'ambito dell'operazione chiamata "Discovery fly".

Contattato dalla redazione di Guida Viaggi, Roberto Agirmo, presidente del network, spiega che si tratta "di una vicenda per la quale risultano ancora in corso le indagini da parte della competente autorità, in cui manifesto la mia assoluta fiducia. Chiaramente, anche a nome dei soci del network e della titolare di una agenzia del network medesimo, anch'essi coinvolti, respingo sin d'ora fermamente ogni contestazione".

Il manager fa sapere di aver "conferito incarico ai nostri legali di approfondire la questione al fine di acclarare la regolarità del nostro operato e di valutare la sussistenza dei danni subiti, e non provocati, dalla nostra società".

Viene, inoltre, precisato che "non è stato truffato alcun ragazzo e, anzi, molti di quelli che hanno sottoscritto il contratto Discovery Fly lavorano con soddisfazione presso il nostro network". 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte