EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Uvet Travel System si riorganizza in tre aree di business

26/11/2019 09:58
"Non è un cambiamento, ma una trasformazione ed evoluzione", ci tiene a precisare Andrea Gilardi. Tra le novità c'è anche la Carta dei servizi 2019-2020 - di Stefania Vicini

Tra le scelte di Uvet Travel System c'è quella di dotare il network di una Carta dei servizi 2019-2020. "E' la storia del network in 82 pagine e 2mila copie già stampate - ha spiegato il direttore generale, Andrea Gilardi alla recente convention del network -. E' un po' come la Treccani, ogni anno ci sarà un volume, perché la continuità è il valore", sottolinea il manager. In una sezione vi si può trovare il corporate profile del Gruppo Uvet, 3 mld e 400mila di fatturazione, 335 milioni di titoli di viaggio all'anno. Un buon motivo per comunicare questi numeri e farli sapere alle stesse adv. 

"Abbiamo dato una nuova organizzazione del network, non è un cambiamento, ma una trasformazione ed evoluzione", ci tiene a precisare il manager, che non ama parlare di cambiamento, infatti mette in guardia le adv presenti in sala, affermando di fare attenzione "se qualcuno dice di cambiare il business", in quanto non bisogna "buttare via nulla perchè lì ci sono le virtù del passato". 

Dal canto suo il network si è riorganizzato in tre aree di business. La prima è la Business unit business travel, gds & ticketing, capitanata da Pierluigi Boem, business travel network relationship maanger. 
La seconda è la Business unit prodotto leisure & marketing, la cui responsabile è Antonella Murgolo, inifne la terza è la Business unit network's angels, con Danjiela Calegari, quale responsabile.

Tra le mosse è stata anche accorciata la catena di comando e sono stati introdotti dei tavoli di lavoro tra Nord, Centro e Sud Italia. Il prossimo appuntamento per l'Area Nord è il 10 dicembre, l'11 dicembre sarà la volta dell'Area Centro, mentre il tavolo di lavoro dell'Area Sud sarà il 12 dicembre. Il tutto culminerà in un tavolo di lavoro nazionale "con gli ambasciatori del network sul territorio, per fare in modo che le adv possano parlare con il network per portare le loro istanze". 

Stefania Vicini


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us