EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Go4Sea: la vacanza experience braccialetto per individuare il target giusto

03/12/2019 14:54
Per accontentare tutte le fasce e non sbagliare la vendita il t.o. ha creato un format ben specifico - di Stefania Vicini

Go4Sea ha le idee chiare quanto al suo target di riferimento, anzi, per accontentare tutte le fasce di mercato e non sbagliare la vendita ha creato, "già dal 2019 un format ben specifico che va ad individuare la nostra proposta al giusto target - spiega a Guida Viaggi Tommaso Valenzano, general manager del tour operator -. La vacanza experience braccialetto ci ha consentito di vendere la meta, l’albergo, la località giusta al nostro cliente abbinando uno specifico braccialetto: il braccialetto go4fun per le vacanze per ragazzi, il braccialetto go4trip per le vacanze di coppie e famiglie che partono con la volontà di scoprire in nostra compagnia la destinazioni in tutte le sue sfaccettature".

Come spiega il manager lo stesso format lo ha esteso anche alla programmazione lungo raggio e sulle capitali europee, "proponendo la stessa destinazione a specifici target con contenuti mirati cercando di rispettare le giuste aspettative". 

In uno scenario sempre più dominato da grossi player come si ritaglia il proprio spazio il fronte dei t.o. tailor made? "Siamo piccoli, ma guardiamo alle eccellenze per migliorare giorno dopo giorno - afferma il manager -. Nel tenere il passo dobbiamo anche confermare il nostro metro di gestione che ci ha permesso di ottenere risultati straordinari e che si basa su aspetti specifici quali specializzazione, assistenza ed attenzione verso il cliente", questa la formula del t.o.

Quanto al fronte delle vendite per Natale e Capodanno, la programmazione invernale include diverse possibilità quali un Capodanno ad Ohrid con volo da Milano, o a Tirana con volo da tutti gli aeroporti italiani, mete con format go4sea. Si aggiungono, poi, le altre città europee "con cui abbiamo impegni da Roma e da Napoli". 

Interpellato sul trend passato, il manager osserva che questi anni "non sono stati privi di gestioni di situazioni complesse, che non hanno fatto altro che forgiare ulteriormente il nostro gruppo. Il 2019 è stato un anno complicato, ma abbiamo portato la nave in porto. Abbiamo moltiplicato la fatica per vendere al meglio il nostro vuoto-pieno". 

Stefania Vicini

 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte