EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Il doppio anniversario di Aerolineas Argentinas

05/12/2019 10:24
Claudio Neri, direttore della compagnia per l'Italia, ricorda i settant'anni dall'inizio dell'attività del vettore e i settant'anni dai collegamenti da Roma a Buenos Aires - di Annarosa Toso

Doppio anniversario per Aerolineas Argentinas, che ha festeggiato i 70 anni dall'inizio dell'attività e i 70 anni dai collegamenti da Roma a Buenos Aires. Claudio Neri, direttore della compagnia per l'Italia, ha ricordato gli inizi dell'aviolinea quando erano quattro le società aeree che hanno dato vita alla compagnia argentina.

Uno dei nostri piloti e direttore di una delle 4 compagnie argentine – ha rimarcato Neri - è stato Antoine de Saint- Exupéry, l'autore de Il Piccolo Principe, appassionato aviatore e autore anche de “Il Volo notturno”, ispirato alla sua attività di pilota e passione per il volo”.
La compagnia che fa parte di Sky Team, sulla tratta da Roma a Buenos Aires e ritorno vanta un load factor di oltre il 90%. “Da gennaio 2018 Aerolineas Argentinas ha un accordo di code share con Alitalia sulla tratta Roma Buenos Aires, rafforzato dallo scorso marzo da un accordo di joint business agreement che significa raddoppio dell'offerta per il cliente con condivisione degli introiti tra le due compagnie. Siamo gli unici due vettori a fornire voli diretti da Roma all'Argentina con voli giornalieri. In realtà – ha sottolineato il manager - non solo da Roma, ma da qualsiasi aeroporto italiano su 37 scali argentini”.

Aerolineas sulla tratta da Roma impiega gli A330 configurati in due classi di servizio, rispettivamente 22 in business e 243 in economy. “La nostra economy è molto confortevole. Il volo è lungo 13 ore e mezzo e il pitch è di 83 cm a fronte di una media sotto gli 80 cm. Il servizio di bordo è apprezzato, così come i pasti. La flotta è relativamente giovane, soprattutto i due A330 impiegati sulla tratta da Roma a Buenos Aires sono di nuova generazione. Nel 2018 – ha concluso – la puntualità 2018 è stata dell' 86% mentre quella del 2019 sarà del 91,4%”.

Annarosa Toso 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us