EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Gli intrepid improvers la nuova generazione di viaggiatori

22/01/2020 11:33
Evitano sole, mare e tutti i benefici correlati in favore di vacanze che lo migliorino come persona. Sono in cerca di auto-miglioramento e costituiscono il 94% degli esploratori Millennials

Chi sono gli intrepid improvers? Sono una nuova generazione di viaggiatori focalizzata sull’auto-miglioramento. A svelarne il profilo è Hotels.com

Il nuovo rapporto globale “Generation Travel” di Hotels.com ha scoperto l'Intrepid Improver, un nuovo tipo di viaggiatore Millennials che evita il sole, il mare e tutti i benefici correlati in favore di vacanze che lo migliorino come persona. Questi viaggiatori in cerca di auto-miglioramento costituiscono il 94% degli esploratori Millennials che viaggiano per arricchire la loro salute mentale o fisica, ampliare i propri orizzonti o apprendere nuove abilità.

Una generazione auto-referenziale? No, una generazione orientata all’auto-miglioramento, più interessata alle vacanze basate sull'apprendimento e ai programmi di miglioramento della salute mentale e del benessere (41%) rispetto ai Baby Boomers (32%). Il 18% afferma che questo tipo di vacanze diventa la principale dell'anno e il 21% dichiara che la farà alla fine dell'anno.

Questo desiderio di migliorare è un affare serio. Il 67% pagherebbe di più per una vacanza che ritiene mentalmente, fisicamente o emotivamente benefica e 9 su 10 (91%) sono disposti a sborsare fino al 50% in più per questa ragione. Inoltre, il 44% è anche pronto a rinunciare ad alcol, social media (46%), Internet (34%) e make-up (32%) per raccogliere i frutti di un viaggio di auto-miglioramento #Namasté.

Le motivazioni

Per quasi un terzo di questi viaggiatori, l’auto-perfezionamento riguarda il mantenimento o il miglioramento della loro salute mentale (21%), mentre per altri si tratta di rimanere in salute (20%), imparare qualcosa di nuovo (28%), trarre ispirazione (20%) o diventare una persona migliore (18%). Solo il 2% ammette di farlo per i like - ma qui non si accettano aspiranti "Kardashian".

Altre 20-30 ragioni dicono che questi giovani vorrebbero essere più in forma (48%), migliorare la salute mentale (31%) o imparare una nuova abilità (28%) più che trovare l'amore (18%). 4 su 10 (43%) affermano che al rientro da una vacanza hanno maggiori probabilità di vantarsi per aver scoperto un'altra cultura o per un'esperienza arricchente (41%), piuttosto che per una storia d'amore durante le vacanze (15%). Per quelli già fidanzati, lo studio mostra che preferiscono condividere l'esperienza di miglioramento all'estero con il partner (38%), o con amici (30%), o con la famiglia (7%) o in solitudine (14%) e che un quarto (25%) avrà un ripensamento sulla propria relazione per il prossimo viaggio!

La lista dei desideri 

L'entusiasmo dei Millennials di sperimentare nuove cose sembra destinato a continuare e mentre i corsi di lingua (52%), i viaggi gastronomici (35%) e le attività fotografiche (35%) sono stati i preferiti in assoluto, gli Intrepid Improvers stanno anche esplorando percorsi ancora più insoliti. I giovani viaggiatori stanno accedendo al livello successivo e stanno abbracciando i poteri curativi dell'acqua, scegliendo la terapia Onsen (30%), che prevede bagni nelle sorgenti calde o bagni minerali per aumentare il flusso sanguigno, la circolazione e il metabolismo, e altre attività come l’immersione nella foresta (23%), nuotare in acque libere (26%) e terapie con animali (35%).
Tra coloro che desiderano scatenare l’estro interiore, il 24% afferma di aver provato la musicoterapia e il 14% di scegliere ritiri sulla consapevolezza sessuale. Altri elencano anche ritiri di life coaching (24%), il potere della risata (27%), la cromoterapia (23%) o la terapia del pianto (12%) come opzioni per ritrovare se stessi. Un ulteriore 14% crede di essere pronto a un soggiorno in un monastero, a un incontro con uno sciamano, a ritiri spirituali o a fare un campeggio in chiesa, mentre il 37% degli appassionati di fitness vorrebbe fare un tour in bicicletta, oppure scalare e camminare (28%), correre (34%) o andare a festival dedicati al fitness (27%).

Cambiamenti a lungo termine

I benefici superano di gran lunga le aspettative: per quasi un terzo (29%) degli Intrepid Improvers queste vacanze sono servite per rilassarsi, mentre il 18% afferma di essere cresciuto in sicurezza e autostima. Queste vacanze alternative hanno anche ispirato un cambiamento positivo: il 31% afferma di aver rivisto la routine quotidiana dopo il rientro, il 40% ha cambiato la propria carriera o ha avviato un'attività in proprio, il 19% ha un nuovo hobby, il 23% ha cambiato look e il 17% ha scaricato un partner o un amico dannosi per la propria salute.

“Il rapporto di Hotels.com sui viaggiatori Millennials ha identificato un nuovo tipo di viaggiatore - afferma Josh Belkin, vicepresidente del marchio globale Hotels.com -, uno che investe per diventare una versione migliore di se stesso - e adoriamo questa dedizione! Avere un hotel standard al giorno d'oggi significa ‘tagliare’ con questi viaggiatori affamati di esperienza, e Hotels.com può offrire tutta una serie di soggiorni insoliti e innovativi che porteranno le loro vacanze al livello successivo". 

 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us