EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

L'effetto Cina al centro del tavolo Mibact-associazioni

07/02/2020 09:38
I temi dibattuti con il ministro Dario Franceschini, insieme al sottosegretario di Stato, Lorenza Bonaccorsi. Occorre un piano di comunicazione

La presidente di Fiavet, Ivana Jelinic, è stata ricevuta dal ministro per i beni e le attività culturali e per il Turismo, Dario Franceschini, insieme al sottosegretario di Stato, Lorenza Bonaccorsi, per un tavolo con le associazioni di categoria del turismo. L’oggetto dell’incontro è stato l’effetto sul turismo dell’epidemia del coronavirus e le emergenze che stanno riscontrando le diverse realtà del turismo.

“Al Mibact la nostra associazione - afferma la presidente Ivana Jelinic - ha ribadito la necessità di intervenire in termini di comunicazione per evitare la psicosi collettiva e paure irrazionali che potrebbero bloccare i viaggi, gli spostamenti, gli aspetti migliori degli scambi interculturali, con riflessi economici sul turismo”. Ha quindi aggiunto che “sarebbe auspicabile una nota da parte del Miur in cui si chiarisca che in Italia, e anche in altre destinazioni europee i viaggi di istruzione possono esser eseguiti in sicurezza, e quindi chi ha prenotato pacchetti turistici può tranquillamente confermarli, se non sono in Cina naturalmente”, dichiara la presidente.

“Inoltre – ha proseguito Jelinic – a seguito degli impegni presi per l’anno del turismo Italia-Cina dal ministero, appena l’emergenza sarà rientrata, sarebbe auspicabile che si riavviino tutte le azioni intraprese, perché per Fiavet, e per il turismo italiano, la Cina è un Paese strategico”. “Non vorremmo mai – ha concluso – che quando l’emergenza sarà risolta, tutto questo abbia delle ripercussioni di più lunga durata nella domanda turistica da e verso il Paese del Dragone”.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us