EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Air Dolomiti amplia l’operativo e torna in Puglia

28/05/2020 17:00
La compagnia opererà un nuovo volo per Bari da Firenze dal 19 giugno: la destinazione si aggiunge agli altri voli per Catania, Palermo e Cagliari

Il nuovo collegamento di Air Dolomiti per Bari da Firenze, operativo dal 19 giugno con quattro frequenze settimanali, si aggiunge ai voli domestici già annunciati da Firenze per Catania, Palermo e Cagliari.

Per questo volo Air Dolomiti propone modalità di prenotazione e pagamenti della tariffa flessibili, con agevoazioni che permetteranno ai passeggeri di organizzare il proprio viaggio con il massimo della flessibilità anche in situazioni di incertezza e costante evoluzione come l’attuale.

“Siamo lieti di poter offrire voli che permettano di ristabilire nuovi collegamenti con la Puglia, località italiana che da sempre è una delle mete ambite per le vacanze estive: speriamo in questo modo di dare un contributo alla ripresa del turismo nell’interesse di tutti gli operatori del settore e di aiutare i nostri connazionali a spostarsi in sicurezza. Air Dolomiti è una realtà molto dinamica e creativa e questo, unitamente alla forte collaborazione con gli aeroporti, ci permette di essere estremamente flessibili e dunque snelli nelle operazioni di ripartenza” afferma Joerg Eberhart, presidente & Ceo di Air Dolomiti.

“Il collegamento aereo con Firenze - dichiara Tiziano Onesti, presidente di Aeroporti di Puglia -  è per tutti molto strategico perché rappresenta il segno tangibile della ripartenza del traffico domestico dopo la dura fase dell’emergenza Covid-19; una ripartenza sicuramente graduale che ci vede ancora di più impegnati in una relazione importante con tante compagnie aeree e altri stakeholder. L’avvio di questa nuova tratta vuole alimentare soprattutto il traffico incoming con sicuri benefici sulla filiera turistica della Puglia, che ha saputo far fronte all’emergenza in modo lucido e consapevole tanto da essere considerata una terra fortemente attrattiva anche in presenza di allarme sanitario. Senza dubbio, una opportunità per queste due grandi città non solo a forte vocazione turistica, ma anche e soprattutto con un importante retaggio storico culturale”.

 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us