EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Salvataggio da 600 mln per Austrian

09/06/2020 10:10
L'operazione è frutto di un accordo di massima raggiunto tra il governo austriaco e Lufthansa

Un salvataggio da 600 milioni, frutto di un accordo di massima tra il governo austriaco e Lufthansa, è ciò che è stato raggiunto per Austrian Airlines.

Gli aiuti finanziari sono finalizzati a sostenere e salvaguardare in maniera sostenibile e a lungo termine Vienna come hub e, di conseguenza, i collegamenti aerei verso l'Europa centrale e orientale (Cee) e le destinazioni a lungo raggio. Secondo le Camere dell'Economia austriache, 2,7 miliardi di euro in creazione di valore interno, 17.500 posti di lavoro e 1 miliardo di euro in tasse e imposte sono attribuibili ad Austrian Airlines e al suo hub di volo di Vienna.

La Repubblica austriaca contribuirà con 150 milioni di euro di assistenza finanziaria per coprire le perdite subite a seguito della crisi covid-19. In cambio, il governo federale austriaco ha ricevuto impegni a lungo termine e vincolanti nei confronti dell'hub di Vienna, legati a rigorosi requisiti ecologici. L'intero pacchetto di finanziamenti dipende dagli aiuti di Stato per Lufthansa in Germania, dall'approvazione di tutti gli organi societari e dal consenso della Commissione Ue.

"Austrian Airlines è stata ed è una parte fondamentale della strategia multi-hub perseguita dal Gruppo Lufthansa. Grazie a questo pacchetto di salvataggio, in combinazione con le migliori condizioni dei partner del sistema aeronautico austriaco, crediamo di poter ricostruire l'hub di volo a Vienna dopo la crisi e di collegare l'Austria con importanti destinazioni in Europa e nel mondo", afferma Carsten Spohr, ceo del Gruppo Lufthansa.

L’obiettivo è rilanciare Austrian Airlines e generare fondi sufficienti per rimborsare i prestiti. La compagnia aerea attribuirà particolare importanza all'ambiente e alla sostenibilità nel suo continuo processo di modernizzazione della flotta. 

 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us