EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Per Lufthansa divieto di entrare in Alitalia

29/06/2020 10:10
La Commissione europea vigila sugli aiuti di Stato e per qualche anno il gruppo tedesco non potrà acquisire quote di altre compagnie

La Commissione europea in questi  mesi di crisi globale del settore del trasporto aereo sta vagliando tutte le richieste di aiuto di Stato ai vettori aerei europei autorizzandole, di volta in volta, a fronte di puntuali e rigorose condizioni. Queste valutazioni riguardano anche l’operazione di salvataggio di Alitalia, che dipenderà dal piano industriale che sarà predisposto da una società di consulenza.

“C’è un dato ineludibile – scrive Avionews – ed è che la newco, che beneficerà di tre miliardi di aiuti, sarà sottoposta ad una serie di rigorose e pesantissime condizioni, quali una probabile privatizzazione e l’obbligo di rimborsare parte dell’aiuto. In un simile scenario – prosegue la testata - in cui appariva probabile il futuro ingresso di Lufthansa in Alitalia, eventualmente tramite Air Dolomiti, una nuova tegola si abbatte sul ministro Patuanelli (Mise) e sul Governo”.

Come riportato da "Aviation Week", una delle tante condizioni poste dalla Commissione europea e che Lufthansa avrebbe accettato per la procedibilità dell’aiuto di 9 miliardi sarebbe quella di “non poter acquisire quote di altre compagnie aeree o attività di trasporto aereo oltre il 10% fino a quando almeno il 75% della ricapitalizzazione non sarà stata rimborsata dal vettore tedesco”.

Lufthansa ha sempre e solo parlato di un interesse ad un accordo commerciale a condizione di una rilevante ristrutturazione di Alitalia, ivi incluso il taglio del personale di terra, e la novità di cui sopra implicherà l’impossibilità, quanto meno nei prossimi due o tre anni o molto di più, di una partecipazione rilevante del vettore tedesco nella newco Alitalia. Si riaprono nuovamente i giochi per altre cordate e l’operazione di salvataggio di Alitalia delineata dal Governo Conte diventa ancora più difficile e problematica.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us