EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Enac ai vettori: ecco le regole per i Paesi in black list

10/07/2020 15:58
L'ente dirama alle compagnie aeree le procedure da seguire, con effetto immediato, per i passeggeri provenienti dalle nazioni oggetto del provvedimento. Pena il rimpatrio a spese del vettore

Enac dirama ai vettori gli ordini in merito alla black list dei 13 Paesi dai quali non si può entrare in Italia. A darne notizia è stato l’ente stesso, che a seguito dell’ordinanza del 9 luglio 2020 del ministro della Salute ha informato, nella serata di ieri, tutte le compagnie aeree italiane e le compagnie straniere operanti in Italia in merito ai contenuti della predetta ordinanza disponendone l’immediata applicazione.

Di conseguenza nessun passeggero proveniente direttamente o indirettamente da Armenia, Barhein, Bangladesh, Brasile, Bosnia Erzegovina, Cile, Kuwait, Macedonia del nord, Moldova, Oman, Panama, Perù e Repubblica Domenicana potrà entrare in Italia fino al 14 luglio prossimo. La restrizione si applica anche alle persone che negli ultimi quattordici giorni hanno soggiornato o sono transitate nei predetti Paesi.

“A prescindere dai Paesi sopra richiamati – spiega Enac - l’ingresso in Italia dall’estero è condizionato al rilascio di una dichiarazione al vettore o ai soggetti delegati ai controlli di non aver soggiornato o di non essere transitati in uno dei Paesi presenti nell’elenco, negli ultimi quattordici giorni antecedenti”. Enac ha disposto che le compagnie interessate informino i passeggeri delle nuove disposizioni, i quali saranno rimpatriati a spese dei vettori che li dovessero accettare a bordo.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us