EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Rivoluzione Airbus: si lavora sugli aeromobili a idrogeno

22/09/2020 14:51
Per sviluppare questa tecnologia sono necessari passi importanti, tra cui profondi cambiamenti nelle infrastrutture aeroportuali

Il costruttore aeronautico europeo Airbus sta lavorando su tre concetti di aeromobili alimentati a idrogeno, il suo direttore esecutivo, Guillaume Faury, spera di poter mettere in servizio uno di questi aerei entro il 2035.

Secondo Faury, in un'intervista pubblicata sul quotidiano Le Parisien, questo tipo di propulsione è "un asse strategico prioritario" per Airbus, il manager, infatti, non nasconde la sua ambizione di essere "il primo produttore" del settore a portare questa tecnologia sul mercato degli aeromobili senza impronta di carbonio.

Il primo concept su cui Airbus sta lavorando, è un aereo con una configurazione simile a quelle attuali, con un massimo di 200 passeggeri, e un'autonomia di 3.500 chilometri, mentre il secondo avrebbe motori ad elica, una capacità fino a 100 passeggeri e sarebbe per viaggi più brevi. Infine, il terzo concetto è totalmente rivoluzionario, è sotto forma di un'ala volante e può trasportare fino a 200 passeggeri.

Nei primi due progetti l'idrogeno sarebbe immagazzinato in un cilindro nella parte posteriore della fusoliera, mentre per il terzo si sta lavorando a un concetto completamente innovativo di propulsione e stoccaggio del carburante.

Tuttavia, Faury ha riconosciuto che per sviluppare questa tecnologia rivoluzionaria sono necessari passi importanti, soprattutto per produrre idrogeno in grandi quantità e in modo non inquinante, oltre al fatto che sarebbero necessari profondi cambiamenti nelle infrastrutture aeroportuali.

Si tratta di sfide simili a quelle che sono state affrontate dai veicoli terrestri alimentati a idrogeno, che non inquinano, ma la cui diffusione di massa richiede una produzione verde su larga scala di gas, nonché una rivoluzione nei meccanismi di distribuzione.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us