EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Wttc: un comitato per rilanciare i viaggi internazionali

16/10/2020 17:45
Il gruppo assume con l’iniziativa globale un ruolo di leadership per fornire un percorso di ripresa per il settore del turismo creando una collaborazione tra pubblico e privato

Il World Travel & Tourism Council intende guidare un'importante iniziativa globale per rilanciare i viaggi internazionali con il settore pubblico e privato che lavorano insieme in partnership.

La scorsa settimana, i ministri del turismo del G20 hanno ospitato più di 45 amministratori delegati e membri del Wttc, che, su richiesta dell'Arabia Saudita, hanno presentato il loro piano di ripresa dell'occupazione per salvare il settore dei viaggi e del turismo e 100 milioni di posti di lavoro a livello globale.

Il piano di ripresa dell'occupazione del Wttc potrebbe salvare 65 milioni di posti di lavoro in tutti i paesi del G20, compresa la Spagna. A livello regionale, l'Asia Pacifico potrebbe salvare di più, con 45,8 milioni di posti di lavoro, seguita dalle Americhe con 20,2 milioni e dall'Europa con 19,9 milioni. Solo in Italia, 1,91 milioni di posti di lavoro nel settore viaggi potrebbero essere salvati nell'ambito del piano Wttc.

Durante la storica sessione dei ministri del turismo del G20, il Wttc ei suoi membri hanno presentato il loro piano per salvare il settore dei viaggi e del turismo in difficoltà e hanno esplorato iniziative chiave per fornire la pronta ripresa del settore e salvare milioni di posti di lavoro persi.

Il gruppo continua a guidare la risposta alle devastanti sfide poste dalla pandemia Covid-19 al settore in difficoltà dei viaggi e del turismo e intende stabilire una struttura per raggiungere questi obiettivi, guidata da un comitato direttivo globale, composto da 12 amministratori delegati membri del Wttc e altri leader aziendali e istituzionali per stabilire un consenso internazionale per agire.

Le priorità e le raccomandazioni formulate dal Comitato Direttivo verranno trasmesse a gruppi di lavoro funzionali per l'azione e la realizzazione. Questi gruppi di lavoro specializzati si occuperanno, tra l'altro, di come aprire i viaggi creando "corridoi aerei" cruciali e uno standard riconosciuto a livello mondiale per un regime di test e tracciabilità degli aeroporti.

Inoltre, un gruppo di lavoro sugli affari del governo si metterà in contatto con i singoli governi per garantire che dispongano di tutti i dati e le informazioni pertinenti necessari per sostenere i nostri sforzi.

Gloria Guevara, Presidente e Ceo di Wttc, ha dichiarato: "Wttc è in una posizione unica per fornire una piattaforma al più alto livello in cui il settore pubblico e privato può lavorare insieme per aiutare a rilanciare viaggi d'affari e di piacere internazionali e salvare 100 milioni di posti di lavoro a livello globale e più di 1,9 milioni solo in Italia”.

“Ciò che è emerso dallo storico incontro - ha continuato Guevara - del G20 con i leader aziendali internazionali è stato un chiaro consenso sul fatto che solo la cooperazione ai massimi livelli e l'impegno con il settore pubblico e privato raggiungeranno risultati”.

fondamentale ripristinare i 'corridoi aerei' tra i principali hub finanziari del mondo, come l'importantissima rotta transatlantica tra Londra e New York. Il ripristino di queste rotte per i viaggiatori d'affari internazionali deve essere accompagnato dall'accordo e dall'adozione di standard riconosciuti a livello mondiale per un regime di test e tracciamento rapido ed economico. Insieme, contribuiranno a creare un ambiente sicuro e igienico per viaggiare e aiutare il settore assediato di viaggi e turismo che continua la sua lotta per la sopravvivenza”, ha aggiunto Guevara.


 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us