EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Aeroporti Ue: il Wttc dice sì all'implementazione dei test alla partenza

21/10/2020 14:12
"Per salvare il settore globale dei viaggi, abbiamo bisogno di un protocollo internazionale standardizzato", dice il presidente e ceo Gloria Guevara

Il Wttc risponde positivamente all'implementazione dei test alla partenza negli aeroporti di tutta Europa. Gloria Guevara, presidente e ceo del Wttc, ha dichiarato che è "molto incoraggiante vedere la porta che inizia ad aprirsi per consentire i test aeroportuali alla partenza. Chiediamo da diversi mesi un test rapido ed economico sul regime di partenza negli aeroporti di tutto il mondo, quindi questo è un passo nella giusta direzione - ha affermato -. L'ultima ricerca del Wttc mostra l'effetto positivo che i test aeroportuali avranno per rilanciare i viaggi aerei internazionali, riportare posti di lavoro e rilanciare l'economia globale. Si potrebbero salvare quasi 20 milioni di posti di lavoro in Europa, di cui tre milioni in Germania, 1,93 milioni nel Regno Unito, 1,91 milioni in Italia e oltre 1,5 milioni in Francia".

Come illustrato dalla manager, questo "è il motivo per cui sosteniamo l'introduzione di schemi negli aeroporti Charles de Gaulle e Orly a Parigi, Heathrow a Londra (che tra l'altro fa da apripista in tal senso, ndr) e il recente processo che ha avuto luogo tra l'aeroporto di Roma Fiumicino e Milano Linate. Ci auguriamo che possa ispirare altri Paesi a seguire il loro esempio e ad attuare iniziative simili".

Tuttavia, a suo dire, "per salvare il settore globale dei viaggi e del turismo, abbiamo bisogno di un protocollo di test internazionale standardizzato. La piena cooperazione e il coordinamento sono fondamentali per ripristinare i viaggi senza interruzioni e rimuovere le quarantene inefficaci e costose. L'eliminazione o la riduzione significativa dei tempi di quarantena, già introdotti da alcuni Paesi, potrebbe ripristinare i viaggi d'affari internazionali, prima sui voli a corto raggio e poi tra importanti hub finanziari, come Francoforte, Londra e New York e altri servizi transatlantici chiave".


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us