EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Le ’Botteghe del Monferrato Autentico’ esperienze da vendere in adv

01/12/2020 10:40
Sette pacchetti sensoriali alla scoperta dell’eccellenze del territorio - di Giorgia Cifarelli

Promuovere pacchetti immersivi da vivere nel Monferrato, questo il tema del webinar rivolto alle agenzie di viaggi, organizzato da Consorzio Sistema Monferrato, Alexala, Stile Divino Italy. Gian Paolo Coscia, presidente della neonata camera di commercio di Alessandria e Asti e presidente di Unioncamere ha salutato la platea ribadendo che la linea approvata dalla giunta della camera di Commercio sostiene le azioni intraprese in modo collegiale e condivise. “Questa promozione, inserita in un Psr Agricolo, parte da 7 prodotti di eccellenza del nostro territorio. Stiamo parlando di vino, nocciole, miele, frutta, cereali ma anche di esperienze in agriturismi. Una serie di elementi che concorrono alla scoperta di un territorio eccezionale. Questo tipo d’iniziativa favorisce l’incoming turistico”, sottolinea Coscia.

Capofila del progetto Andrea Cerrato, presidente Consorzio Sistema Monferrato, che ha sviluppato questo progetto con il supporto tecnico di Alexala e Stile Divino Italy e con 7 imprenditori della provincia di Asti e Alessandria, protagonisti dell’offerta enogastronomica ed esperienziale dell’area. “Siamo partiti dal prodotto agricolo e l’abbiamo trasformato in prodotto turistico, per soddisfare i desiderata del turista di oggi e in linea con i trend del momento”, annuncia Cerrato.

Sette le esperienze da vivere: la prima, proposta dalla cantina Hic et Nunc di Vignale Monferrato, è Quad tra i vigneti del Monferrato; la seconda, offerta dalla Tenuta Antica di Cessole (Asti)  è quella  Bio – Sensoriale; la terza Esperienza Nocciola, da vivere nella tenuta dei Fratelli Durando a Portacomaro, mentre la quarta Monferrato nel Barattolo si può gustare nella tenuta Agripassione di Asti; La Torre di Batibò propone invece Tartufo Bianco in Monferrato; la sesta si può vivere nella cantina Garrone di Grana  Wine Tasting e Big Bench. Ultima quella dedicata a E-bike nel Romanico Monferrato, all’azienda Garino di Cunico.

Le esperienze turistiche sono pensate senza il pernottamento, ma il consorzio offre oltre 150 strutture per oltre 1.400 posti letto per tutti i target e le esigenze: dall’hotel al castello, dall’agriturismo al BB, alla dimora storica.
“Il progetto rientra nel Voucher Vacanze non soltanto per il pernottamento, ma anche per i servizi aggiuntivi. Questo si traduce in una spesa del 50% a carico del turista e il restante viene erogato dalla Regione Piemonte direttamente alle aziende fornitrici dei servizi turistici scelti”, conclude il presidente.

Proposta interessante ed attrattiva grazie al supporto della Regione che sostiene il rilancio del turismo post Covid. Per fruire di questa iniziativa è sufficiente acquistare il pacchetto in agenzia entro il 31 dicembre di quest’anno, mentre i soggiorni dovranno essere utilizzati entro il 31 dicembre 2021.

Giorgia Cifarelli

 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us