EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

S7 Airlines, a marzo torna il Bari/Mosca

12/01/2021 17:21
Ripristinata la tratta, ma i passeggeri dovranno disporre di un certificato di negatività al Covid rilasciato entro 72 ore dal viaggio

Riprendono i collegamenti tra Bari e Mosca a partire dal prossimo 5 marzo. Ad operare la rotta sarà la compagnia russa S7 Airlines che ripristinerà il volo di linea tra il capoluogo pugliese e Mosca Domodedovo. Il collegamento avrà inizialmente una frequenza settimanale (ogni venerdì) e verrà operato con un aeromobile B737-800 con una configurazione sia di classe business che economy.

Sull’importanza della decisione del vettore di ripristinare il collegamento con Mosca, parla Tiziano Onesti, presidente di Aeroporti di Puglia. “Il 2020 ha rappresentato uno degli anni più difficili nella storia del trasporto aereo. In questo contesto, tuttavia, l’anno si chiude all’insegna della fiducia che deve indurci a guardare con ottimismo alla ripresa dei voli. Una ripresa che non può prescindere dal lavoro comune lungo direttrici di sviluppo lungimiranti e ponderate. Solo operando uniti, infatti, sarà possibile riannodare le fila delle nostre strategie di crescita che la pandemia ci ha imposto di rimodulare. Con grande impegno e con il sostegno della Regione Puglia lavoriamo ad un network sempre più competitivo verso nuove destinazioni internazionali, tra le quali Mosca rappresenta senza dubbio una delle più importanti. Lo è per motivazioni non solo economiche, ma anche culturali e sociali che da sempre uniscono queste terre. Possiamo guardare con fiducia alla ripresa dei collegamenti da un’area con importanti potenzialità di crescita che guarda da sempre con interesse alla destinazione Puglia”.

A causa delle attuali restrizioni l’imbarco sui voli sarà disponibile solo per determinate categorie di passeggeri. In particolare i cittadini italiani oltre a un visto di ingresso rilasciato per motivi di lavoro, salute o familiare, dovranno disporre di un certificato di negatività al Covid rilasciato entro 72 ore dal viaggio redatto in lingua inglese o russa.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us