EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > RUBRICHE - Interviste

Costa Crociere: prospettive positive per il 2018

La compagnia, dopo un buon 2017, è ottimista sul nuovo anno e sui Caraibi nota segnali di ripresa

“i Caraibi non sono spariti”. E’ questo il messaggio di fondo che Carlo Schiavon, direttore commerciale e marketing Costa Crociere, vuole trasmettere al mercato, “anche come Astoi”. I Caraibi “ci sono sempre e sono quelli di sempre”. Il manager rimarca che alcune isole sono state colpite, altre meno, e che Costa riconferma la propria programmazione per la stagione invernale 2017/18, che vede la presenza nell’area di tre navi. “I Caraibi sono per noi un’area strategica da oltre 50 anni”, dichiara il manager a Gv.

Revisione dei programmi
La compagnia  ha rivisto leggermente la propria offerta a bordo di Costa Pacifica, Costa Deliziosa e Costa Magica. Confermato un importante impegno sul fronte voli. Grazie al servizio Fly&Cruise, gli ospiti potranno raggiungere i porti di imbarco ai Caraibi partendo dai principali scali italiani tramite voli speciali in partenza da 7 scali italiani: Milano, Roma, Pisa, Ancona, Palermo, Cagliari, Bari.
Costa Pacifica, dal 21 dicembre 2017 al 31 marzo 2018 offre una settimana da Guadalupa a La Romana, l’Isola Catalina, area naturale protetta esclusiva degli ospiti Costa, poi St. Kitts, Antigua e Martinica. Il 28 dicembre 2017, in occasione delle festività, l’itinerario comprenderà una sosta lunga a Santo Domingo e tappe a Saint Lucia e Barbados
Costa Deliziosa il 20 e 27 dicembre 2017 offre due itinerari di 9 giorni per Natale e Capodanno, che da Port Everglades faranno tappa a Nassau, Grand Turk Island, Amber Cove e Miami. Il 3, 13 e 23 gennaio e il 2, 12 e 22 febbraio 2018, da Port Everglades Costa Deliziosa farà tappa a Gran Bahama, Gran Cayman, Roatan in Honduras, Costa Maya e Cozumel, in Messico, per un itinerario di 12 giorni.
Costa Magica propone due itinerari di una settimana combinabili in due crociere di due settimane, alla scoperta delle Antille Olandesi. Rinnovato l’itinerario “Dolci e piccole Antille” che dal 15 dicembre 2017 al 23 marzo 2018, in una settimana partirà da Guadalupa e,  dopo un giorno di navigazione, raggiungerà Bonaire. Da qui Costa Magica arriverà ad Aruba e poi Curacao,. Tappe successive Saint Vincent e Grenadine e Martinica. Invariato il secondo itinerario di una settimana, che dal 22 dicembre 2017 al 16 marzo 2018 partirà alla scoperta de “La magia dei Caraibi”: da Guadalupa a Tobago, Grenada, Barbados, St. Lucia e Martinica. Il 9 marzo 2017 “Le Venezie dei Caraibi” di Costa Magica porterà gli ospiti da Guadalupa verso Curacao, Aruba, Bonaire, Grenada e Martinica.
Al fine di rassicurare i clienti sulla reale situazione ai Caraibi, Costa pubblica sul proprio sito e sui canali social immagini in tempo reale delle isole. “Si tratta di fotografie realizzate da fotografi che sono in loco il cui scopo è mostrare come sono oggi i Caraibi”. Certo Schiavon ammette che una flessione nella domanda c’è stata, ma “negli ultimi giorni abbiamo notato una inversione di tendenza e confidiamo di tornare a trend normali di richieste”.

Nel 2017 early booking in crescita
Dopo un buon 2016, il 2017 di Costa Crociere è stato “molto positivo”. Quest’anno “abbiamo notato fenomeni interessanti, in particolare la crescita dell’early booking – afferma  Schiavon -. L’anticipo medio della domanda è passato da tre mesi e mezzo a 4 mesi. Il tutto con effetti positivi tanto per i clienti che gli agenti di viaggi, con un minor ricorso al last minute. E’ tutto molto più sano”. Tra gli elementi di soddisfazione, il manager cita il sensibile incremento del “net promoter score”, indice che evidenzia quanto i clienti suggerirebbero una crociera Costa. “positivo il fatto, poi, che tale valore sia cresciuto in tutto l’anno, anche in agosto, mese difficile perché ha prezzi più alti, alti tassi di occupazione delle navi e una importante presenza di famiglie.

Prospettive 2018
E il 2018? E’ partito sotto i migliori auspici, con una crescita a due cifre. “Il trend di incremento è solido per diverse ragioni: il miglioramento dell’economia, la rinnovata fiducia dei consumatori, l’attenzione ad un prodotto come il nostro grazie anche grazie ad una importante attività di comunicazione. Da rimarcare positivamente un importante fetta di clienti che hanno fatto crociera per la prima volta”. Molto positivi i segnali per la fine dell’anno. e.c.

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte