EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Magazine - Paesi al microscopio - Oceano Indiano

Target famiglia in primo piano

07/10/2019 - numero Edizione 1578

Cresce la domanda di nuove fasce di clientela per destinazioni che non sono più
esclusivo appannaggio dei neo sposi

Lunghe spiagge bianche e solitarie circondate da acque cristalline, e sullo sfondo una ricca vegetazione, fiori e piante colorate, alcune dalle forme insolite. Tra gli scenari più suggestivi che si possono trovare nelle destinazioni dell’Oceano Indiano, che registra un incremento della domanda, soprattutto da parte di famiglie e coppie in cerca di relax. Insomma, non più ad esclusivo appannaggio di viaggi di nozze. Come confermano alcuni operatori specializzati nella destinazione. Come Gateway, che lavora esclusivamente con soggiorni alle Maldive, per una tipologia di clientela molto diversificata. “Da aprile a ottobre sono molti i viaggi di nozze ma non mancano le famiglie, sempre più numerose come segmento di viaggiatori, specialmente a luglio e agosto anche se il periodo di alta stagione resta da dicembre ad aprile. E i repeater sono numerosi”, affermano dal tour operator. Performance positive per l’Oceano Indiano firmato Valtur, che conferma per Maldive, Mauritius e Seychelles un incremento delle prenotazioni, rispettivamente del 40%, del 20% e del 15%. “Una domanda eterogenea e non più legata ai soli viaggi di nozze. Sono tante infatti le famiglie e le coppie di amici in partenza per una vacanza”, ha sottolineato Gaetano Stea, direttore commerciale del tour operator. E mentre per la luna di miele si parte tutto l’anno, chi cerca il relax sceglie i classici mesi legati alle ferie lavorative come luglio, agosto, dicembre e gennaio. Trend positivo anche per Beachcomber come ci conferma Sheila Filippi, direttore Italia Beachcomber resorts & hotels: “Negli ultimi quattro anni, l’andamento degli arrivi a Mauritius è sempre stato positivo. Il target è estremamente trasversale. È una destinazione molto amata dalle famiglie, anche con bambini. Non mancano coppie, sia in luna di miele che non, molte decidono anche di sposarsi. Per loro tutti i resort Beachcomber riservano condizioni speciali e per chi celebra il matrimonio c’è la possibilità di avere un wedding planner a disposizione. A questo si aggiunge la formula adults-only proposta in particolare da Dinarobin Beachcomber e Victoria for 2”.

Oceano sì,
ma in combinato

Chi sceglie di partire per l’Oceano Indiano non sempre organizza una vacanza di solo mare, decidendo invece di mixare relax e itinerari tra destinazioni culturali, soprattutto in Oriente, con Thailandia e Giappone in testa. Non manca chi ne approfitta di uno stop over a Dubai. “Giappone e India sono in assoluto le due mete novità che abbinano il soggiorno mare a Mauritius, oltre ai più tradizionali Sud Africa e Dubai, un classico molto amato dalle coppie in luna di miele. Ma c’è anche la possibilità di mixare più isole, come Mauritius e Seychelles”, afferma Sheila Filippi, direttore Italia Beachcomber resorts & hotels. “Vendiamo molto Maldive in combinato con i Paesi del Golfo – segnalano da Gateway -, ma anche viaggi in India, Thailandia, Sri Lanka e Giappone”. Da Valtur Seychelles e Mauritius sono spesso vendute con gli Emirati, “mentre le Maldive – sottolinea Gaetano Stea, direttore commerciale del tour operator - vanno molto con Dubai, Abu Dhabi e Oman per l’area del Medioriente, mentre chi preferisce l’Oriente sceglie un abbinamento con Thailandia e Giappone o India”.

Resort, un bouquet
sempre più variegato

Kurumba, il primo resort alle Maldive firmato Gateway, è stato aperto nel 1972 e oggi il brand rappresenta sette resort del gruppo Universal Resorts: Velassaru, Kuramathi, Kandolhu, Maafushivaru, che riaprirà a febbraio dopo un totale restyling, Dhigali aperto nel 2017 e Faarufushi, una  struttura di lusso inaugurata quest’anno dall’operatore. E proprio negli atolli maldiviani il 2 novembre anche Valtur aprirà una nuova struttura. Si tratta del Valtur Maldive Fushifaru, “resort ideale per chi vuole un esclusivo break tropicale all'insegna della qualità e della personalizzazione dell’esperienza. In più, su questo prodotto per tutti i pacchetti da noi organizzati forniamo l’assicurazione medico bagaglio sempre inclusa, trolley zaino e pochette. Per i Raro in Tour, invece, nessun adeguamento carburante, prezzo bloccato”, sottolinea il direttore commerciale Gaetano Stea. “I nostri resort sono costantemente attenti alle ultime tendenze lifestyle – precisa Sheila Filippi, direttore Italia Beachcomber resorts & hotels -. Per le coppie in viaggio di nozze abbiamo la novità delle Beachcomber Experience: una gita a bordo di una mini moke brandizzata ‘Just Married!’, un massaggio di coppia nelle nostre Spa, un volo con il parasailing per ammirare l’isola dall’alto o un’escursione in barca con aperitivo al tramonto, sono solo alcuni esempi delle nostre proposte”.                



Silvia Pigozzo

TAGS

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us