EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Magazine - Speciale - Capodanno

Il Capodanno si vende ancora in agenzia

18/11/2019 - numero Edizione 1581

Le crociere sono prenotate in anticipo, sotto data la vacanza

La buona notizia è che il Capodanno si vende ancora in agenzia di viaggi. A dirlo sono gli stessi addetti ai lavori, magari lo si vende “a fatica”, come osserva Paola Muratore, banconista dell’agenzia Bluvacanze di Paderno Dugnano, o “non più come una volta”, aggiunge Katia Iozzia, banconista della Iozzia Viaggi di Modica, anche se quest’anno l’adv ha “già fatto pratiche, al contrario dell’anno scorso, quando il mercato si scatenò dieci giorni prima”.
C’è anche chi si sofferma sulle tempistiche di prenotazione, facendo qualche distinguo e rilevando che si vende “con un largo anticipo il prodotto crociere, troppo sotto data il prodotto vacanza - afferma Manuela Borsotti, titolare di Camuna Viaggi agenzia a San Giorgio su Legnano -. La maggior parte delle pratiche che ho in essere sono crociere, Mediterraneo, Emirati e Caraibi con questa priorità. Le altre sono vacanze al mare o capitali europee”, rileva. C’è anche chi parla di last minute, come Elena Tosti, consulente di viaggi della agenzia Kia Ora Travel di San Marino. “In questi ultimi due anni, a differenza dei precedenti, stiamo assistendo ad una vendita abbastanza last minute per quanto riguarda il Capodanno. Quest’anno, le nostre prenotazioni anticipate, si sono concentrate principalmente sulle Maldive. Il target lusso è quello che ha contraddistinto la nostra prenotazione anticipata”. A tal proposito qual è il target di riferimento? Sono coppie, in quanto “per le famiglie il budget è troppo alto”, osserva Borsotti. Molti giovani “preferiscono prenotare volo e hotel, senza l’appoggio del tour operator, insomma un solo fly+land. Invece – osserva Iozzia -, i pacchetti li abbiamo venduti a over 50 fino adesso, parliamo di tour in Europa”.
Massimiliano Ceccacci, titolare dell’agenzia Amaca Travel di Roma, ha due tipi di clientela, una “che opta per il lungo raggio mare e l’altra che cerca anche le due notti in un casale in piccoli gruppi”.

Dove si va?
Qual è la proposta o forma di vacanza più richiesta per questo Capodanno? L’adv Kia Ora Travel ha avuto “più pratiche combinate Dubai e Maldive”, mentre per la Bluvacanze la proposta con più richiesta rimane “una settimana al caldo in spiaggia, peccato che poi, visti i costi, non si venda e molti optino per il volo+hotel nelle capitali piuttosto che tour in pullman con escursioni comprese”. Per Iozzia Viaggi le richieste maggiori sono “Parigi, Madrid, Praga”, ma l’adv ha venduto anche “due Lapponia”. Amaca Travel cita “Mar Rosso, tanta Africa, Kenya e Zanzibar”.
Quanto al valore medio pratica il parere è unanime sul fatto che non si sia abbassato.
C’è chi dice che resta “molto alto, in media un 40% in più rispetto alla normale programmazione”. Inoltre, chi viaggia a Capodanno, oltre ad essere consapevole che si tratta del periodo più costoso dell’anno, non ha problemi di budget. Tra le testimonianze si ha che le crociere hanno “un ottimo rapporto qualità-prezzo” e che  quest’anno “i pacchetti sono molto più convenienti”.

Dai t.o.
Gli operatori quali strategie hanno riservato per promuovere questo periodo dell’anno? A detta di Iozzia Viaggi “i t.o. hanno pubblicato con largo anticipo i pacchetti per Natale e Capodano ed hanno applicato delle promo per chi prenota a 45 o 30 giorni prima e devo dire che hanno funzionato”. Anche da Kia Ora Travel viene messo in evidenza che i t.o. con cui collabora l’adv “puntano alla prenotazione anticipata per allotment a quote decisamente migliori”. Tra i riscontri si ha che “i generalisti non puntano molto sul Capodanno - afferma Muratore -, la maggior parte delle comunicazioni via mail o locandine che riceviamo e proponiamo sono per i tour in pullman, che riscuotono sempre successo, forse perché sono quelli che anche le famiglie si possono permettere”. Un aspetto importante è che “i t.o. sono tornati ad avere i pacchetti con i voli in allotment, è una gran cosa per noi agenti e hanno spinto su quello”, afferma Camuna Viaggi.       



Stefania Vicini

TAGS

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us