Usa: Uber guarda al travel

Una notizia che arriva dagli Stati Uniti: secondo rumors di stampa, Uber sarebbe impegnata nelle prime mosse per fare ingresso nel mercato travel. La società avrebbe infatti registrato un nuovo “brevetto” che le permetterebbe l’ingresso nella pianificazione viaggi online.
Si potrebbe chiamare Uber Travel, spiegano le fonti, e sarebbe uno strumento di ricerca che ai classici servizi da Olta aggiungerebbe le corse di Uber. L’idea è quella di mostrare suggerimenti su voli, hotel e il costo di una corsa Uber in base a determinate preferenze di ricerca. I risultati sarebbero inoltre basati sulle performance di puntualità delle compagnie aeree in modo da coordinare al meglio i pickup di Uber in aeroporto.
Al momento, tuttavia, sono pochi gli aeroporti Usa in cui Uber è autorizzato a operare.