Tour operator tedeschi: 2015 da record

Torna puntuale l’indagine che il magazine tedesco Fwv conduce sull’attività dei tour operator di casa, e ancora una volta i numeri tetimoniano come la Germania sia in salute anche nel comparto turistico. I t.o. che hanno partecipato all’indagine sono 56, che rappresentano l’80% del mercato totale. Il giro d’affari è stato pari a 21,2 miliardi di euro per l’esercizio chiuso al 31 ottobre scorso, per un aumento delle entrate del 4,2% e 32,7 milioni di clienti (+2,2%).

I dati generali relativi alla Germania, riferiti dalla Drv, parlano di un giro d’affari dei t.o. tedeschi di 27,2 miliardi di euro (+3,8%) per 44,9 milioni di clienti, contro i 44,2 milioni dell’esercizio precedente.

Secondo Fwv, è stato il lungo raggio a trainare le performance degli operatori tedeschi, con vendite aumentate del 6,9%. Bene anche le crociere, +10,2% di giro d’affari. La crescita del medio e corto raggio si è assestata al 4%.

In "classifica" Tui conserva la prima posizione, con un giro d’affari generale del gruppo pari a 20 miliardi di euro, che per il solo mercato tedesco è stato di 4,5 miliardi. A seguire Thomas Cook, Der Touristik e Fti.
Per tutti le prospettive per il 2016 sono incoraggianti, con una stima di un incremento superiore al 5% nell’esercizio in corso.

Tags: , , , , , ,

Potrebbe interessarti