Abruzzo: progetto L’Aquila-Silvi per il turismo in bassa stagione

Sviluppare il turismo in bassa e media stagione attraverso la creazione di un prodotto turistico transnazionale. In che cosa consiste? In un insieme di destinazioni turistiche presentate sotto forma di itinerario, che si incentra su di un tema comune.
E’ la proposta progettuale co-finanziata dal Programma di sovvenzione diretta della Commissione europea Cosme – Sostegno al settore turistico. Ad essere coinvolti nel partenariato il Comune di Silvi, l’Azienda Speciale della Camera di Commercio dell’Aquila – Agenzia per lo Sviluppo e i tour operator Touring Club Aquilano e Smart Travel.
Secondo quanto riporta abruzzoweb.it la proposta vede coinvolti 4 Paesi europei, che sono Portogallo, Spagna, Italia e Lettonia.
Agostino Del Re, presidente dell’Azienda speciale Agenzia per lo Sviluppo della Camera di Commercio dell’Aquila, lo definisce “un progetto importantissimo per la rivitalizzazione del turismo in bassa e media stagione, che sviluppa un pacchetto turistico rivolto ai giovani, poiché il settore dei viaggi giovanili e studenteschi è uno dei mercati più dinamici e ad alto tasso di crescita nelle stime mondiali, e i cui punti di forza sono la durata media del viaggio, la qualità della spesa rivolta al mercato locale e l’attitudine a visitare gli stessi luoghi in altri momenti della vita”.
Il progetto viene visto come “un primo passo di collaborazione tra istituzioni delle province di L’Aquila e Teramo, che accogliamo con entusiasmo anche in vista della fusione delle due Camere di Commercio di Teramo e L’Aquila”, fa presente Del Re. L’idea è di lavorare “ad un pacchetto turistico nuovo che presenterà sotto un unico comune denominatore località di montagna e di mare che verranno valorizzate anche per l’offerta tipica dolciaria oltrechè per la bellezza dei luoghi”.
 

Tags: , , , ,

Potrebbe interessarti