Sempre più italiani in Giappone

Mai come quest’anno il Giappone guarda all’Italia: il 2015 si è chiuso infatti, con numeri da record, oltre ogni aspettativa. Gli italiani a recarsi nel Paese del Sol Levante sono stati 103.200  per un +28,1% rispetto all’anno precedente. Si tratta di una cifra mai raggiunta fino ad ora e di gran lunga superiore agli 80.531 connazionali, punta storica datata 2014. Gli eccellenti risultati del Belpaese si inquadrano in un più ampio successo del Giappone che quest’anno ha conosciuto un 47,1% di ingressi internazionali con quasi 20 milioni di turisti. Con l’incremento costante del numero dei nostri connazionali che visitano il paese del Sol Levante e l’aumento d’interesse mostrato dagli operatori e dalla distribuzione italiana, Jnto consolida la sua presenza sul mercato italiano.

Il 2016 sembra avere tutte le carte in regola per diventare per il Giappone, – che si sta guadagnando un posto tra le mete long-haul preferite dagli italiani -, un anno decisivo non solo dal punto di vista degli investimenti sul nostro mercato per la promozione della destinazione, ma anche da quello istituzionale e culturale in vista delle numerose attività e degli eventi in calendario per le celebrazioni del 150esimo anniversario dall’inizio dei rapporti diplomatici tra i nostri due Paesi.

Maggiori informazioni riguardo alla storia delle relazioni tra i due paesi,  così come il Saluto dell’Ambasciatore, la lista completa degli eventi e altri interessanti argomenti legati alla cultura, alla cucina e al viaggiare nella terra del Sol levante, saranno oggetto del primo numero in lingua italiana della rivista Zoom Giappone, già distribuita in Francia e in Inghilterra.
Sul fronte del grande pubblico invece, il Giappone sarà protagonista di un documentario in 3 episodi di 40 minuti ciascuno, che verrà trasmesso da Marco Polo Tv in marzo.

Tags:

Potrebbe interessarti