Paola Frigerio: “Per il trade momento delicato”

Momento delicato. Così Paola Frigerio, responsabile programmazione e direzione network di Frigerio Viaggi definisce la situazione attuale. A complicare le cose, se ce ne fosse bisogno, anche la questione dell’applicazione dell’Iva sulle commissioni, “spada di Damocle” che pende sulla distribuzione, che ne penalizza la reddittività: “Il messaggio che arriva alle agenzie è disincentivante e spinge alla disintermediazione”, dichiara la manager a Gv, che dedicherà al tema un approfondimento su uno dei prossimi numeri.

Se “canalizzare e mantenere la reddittività” sono i must del 2016 del network, ecco che l’anno è già partito con grande impegno sul fronte del “fare”. Il primo progetto del 2016 è il completamento del rinnovamento totale del sito web, processo avviato nel 2014. "Il sito è uno strumento più che mai necessario per canalizzare le vendite e mantenere la redditività delle nostre agenzie, deve essere efficiente, efficace e semplificare i tempi di prenotazione sia per gli utenti finali sia soprattutto per le agenzie della rete".

Il sito, "che oltre a essere responsive e altamente tecnologico", è anche concepito per un coinvolgimento emozionale dell’utente. Si presenterà con l’ambizione di diventare nel 2016 un vero aggregatore: sia per quello che riguarda la sezione Vacanze sia per quanto riguarda la sezione Dynamic Packaging. "Oltre alla nostra selezionata programmazione (catalogo Wow), vedrà l’integrazione con i connettori dei nostri migliori partner to. La parte Dp vede invece l’integrazione di hotel, voli, treni, autonoleggi, traghetti, activities, ticketing, assicurazioni e tutta una serie di servizi ancillari (prenotazione di valuta estera, fonia)". e.c.

Tags:

Potrebbe interessarti