Fiavet Lombardia: “Chiediamo il riconoscimento dello stato di crisi del settore”

Ricorso prioritario agli ammortizzatori sociali applicabili (come la Cassa integrazione in deroga, i contratti di solidarietà, i fondi di integrazione salariale) che devono essere rapidamente erogati dalla Regione. Attivazione di tutti gli strumenti contrattuali e legislativi per ridurre l’attività all’effettivo fabbisogno di ore lavorative. Sono alcuni fra gli strumenti indicati nell’accordo tra Confcommercio Lombardia, Fiavet Lombardia e le organizzazioni sindacali dei lavoratori Filcams-Cgil Lombardia, Fisascat Cisl Lombardia e Uiltucs Uil Lombardia siglato a Milano per affrontare le gravi difficoltà delle agenzie di viaggi lombarde e dare sostegno alle imprese.

“Chiediamo a Regione Lombardia il riconoscimento dello stato crisi del nostro settore – spiega Luigi Maderna, presidente di Fiavet Lombardia – e la convocazione di un tavolo di gestione con il quale, finalmente, si punti l’attenzione in particolare contro l’abusivismo che danneggia le agenzie di viaggio. Le nostre imprese sono gravate di costi e imposizione fiscale che chi svolge abusivamente l’attività di agente di viaggio non ha. Ma in quest’accordo sindacale – aggiunge Maderna – è anche molto importante la programmazione, coerentemente con l’organizzazione aziendale, di corsi di formazione per accrescere competenze e conoscenze dei lavoratori”. 
 

Tags: , , , ,

Potrebbe interessarti