A Itb Italia regina dell’estate

Sarà l’Italia a contendersi, insieme alla Spagna, il podio delle destinazioni più gettonate nel Mediterraneo per l’estate. In realtà a gareggiare per il podio ci sarebbe anche la Grecia, ma le notizie sui flussi di migranti e il ritorno alla recessione economica del Paese stanno frenando le prenotazioni, con cali fino al 30% secondo gli addetti ai lavori rispetto alle previsioni iniziali e al trend dello scorso anno. “Nel 2015 – commenta Gino Acampora, amministratore di Acampora Travel – abbiamo chiuso con un +18% di presenze e anche quest’anno si prospetta in crescita a doppia cifra. Tra le nuove proposte abbiamo introdotto un tour che tocca Roma, Sorrento e la Puglia con due partenze garantite a settimana”. Conferma il risveglio di interesse da parte di tedeschi, olandesi e belgi Mally Mamberto, presidente del consorzio Incoming Italia. “Ci sono dei buoni numeri, in Liguria ma anche nel resto d’Italia, per gli arrivi su gomma, in auto propria e via treno. Si dovrebbero però attrezzare le linee ferroviarie verso il Nord Europa, troppo carenti al momento – osserva Mamberto -. Tra i clienti stranieri c’è solo un fattore che può frenare le prenotazioni è questo è l’allerta terrorismo. Noi ora stiamo beneficiando di un clima di incertezza geopolitica, ma bisogna lavorare su una promozione coordinata e guidata centralmente dal governo, cosa che attualmente manca del tutto”. A parlare di buone chance dell’Italia è anche Mario Mauro, direttore di Robinson Club Italia Spa: “I tedeschi stanno cercando nuove disponibilità di posti letto in Italia. Si potrebbe fare un buon lavoro se solo gli italiani dessero garanzie in termini di qualità di servizio, invece non c’è omogeneità tra strutture della stessa categoria. Questo è un aspetto che all’estero fanno fatica ad accettare”. Intanto anche Booking.com sta allargando la sua rete di uffici per incrementare la ricettività e sta aprendo un ufficio a Olbia, in Sardegna.

Tags: , , , ,

Potrebbe interessarti