I canali social conquistano Adutei

Promuovere la cultura, la natura e il mare, ma c'è anche chi ha incominciato a proporre le nicchie, la gastronomia, l'enologia, il turismo attivo e d'avventura. Sono alcuni degli ambiti su cui gli enti del Turismo aderenti ad Adutei (ad oggi 38, ndr) stanno investendo e incentrando la loro promozione, come dichiara a Guida Viaggi, Ioana Ciutre, presidente dell'associazione e direttrice dell'ente del Turismo rumeno, incontrata ieri in occasione del workshop milanese.

Tra gli aspetti messi in luce dalla manager c'è la parte social "che sta andando a gonfie vele – osserva -, gli enti si stanno interessando a questi nuovi mezzi di promozione che si rivolgono ad un pubblico più giovane e che rappresentano un grande potenziale per tutti". Per quanto riguarda i flussi dal mercato italiano, i Paesi nella maggior parte dei casi registrano "aumenti o sono in linea con gli anni passati. L'obiettivo che perseguo è ingrandire l'attività che facciamo – afferma Ciutre -, abbracciando delle forme di promozione dedicata alle varie nicchie e zone", ma al momento si tratta solo di un'idea. s.v.

Tags: ,

Potrebbe interessarti