Più voli diretti tra Toscana e Germania

In occasione dell’Itb di Berlino, Toscana Aeroporti ha rimarcato come Toscana e Germania siano sempre più vicine. E questo grazie ai 23 nuovi collegamenti diretti settimanali al via tra aprile e maggio. Dal prossimo mese saranno attivi quelli di Ryanair, Eurowings e Transavia che collegheranno Pisa rispettivamente con Berlino Schönefeld, Amburgo e Monaco. Mentre dal 3 maggio sarà incrementato il volo Dusserldorf-Firenze di airberlin che passa da una a tre frequenze giornaliere.

“I collegamenti aerei diretti giocano un ruolo fondamentale nel nostro posizionamento sul mercato. Grazie a questi 23 nuovi collegamenti, i voli che uniscono la Germania alla Toscana ogni settimana salgono a 138 e questo non potrà che avere un riflesso positivo sui flussi turistici che dal mercato tedesco arrivano nella nostra regione. Flussi che già nel 2015 hanno fatto registrare un +2.2% rispetto al 2014 e le previsioni per il 2016 già parlano di un ulteriore incremento”, ha dichiarato soddisfatto l'assessore regionale al turismo Stefano Ciuoffo.

Secondo le rilevazioni del Centro Studi Turistici per Toscana Promozione, sono 810mila gli arrivi stimati di turisti tedeschi in Toscana nel 2015, per 4.313.000 presenze (+2,2%). La Germania è il primo mercato estero della regione. Il 61% delle presenze tedesche si registra nell'extralberghiero e il 39% nell'alberghiero. Il 46% dei pernottamenti è avvenuto in località balneari, il 23% in città e centri d'arte, il 12% in campagna, l’8% restante in località termali. Le aree dove si registrano il maggior numero di presenze tedesche sono Val di Cecina, Versilia, Arcipelago, Area fiorentina, Area grossetana, Val di Cornia e Val di Nievole. Per il 2016 si stima un’ulteriore crescita dell'1,2%.

Tags: ,

Potrebbe interessarti