Milano: la promozione guarda a Usa, Francia e Cina

Consolidare la reputazione di Milano, tornata sotto i riflettori a livello mondiale dopo Expo 2015. Di questo ha parlato questa mattina, intervenendo alla presentazione della nuova lounge Global Blue e dei dati Tax Free Shopping 2015, Massimiliano Taveggia, direttore del Settore Politiche del Turismo e Marketing territoriale della città lombarda. “Global Blue è stato per noi un partener importante in occasione di Expo, evento che ha visto una crescita notevole degli arrivi”.

Ai primi posti americani e francesi, e proprio su questi due mercati si sono concentrate alcune delle iniziative portate avanti dal Comune. Ieri ed oggi, ad esempio, la città è protagonista sui treni Tgv che la collegano a Parigi. A bordo, per raccontare la ricchezza della Milano culturale del 2016, in particolare la mostra che Palazzo Reale dedica a Boccioni e quella che al Muba vede di scena Munari, la Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi di Fondazione Milano ha ideato ad hoc una sorta di ‘flash mob’ itinerante. “A New York abbiamo promosso in maniera importante la ventunesima edizione della Triennale”, ricorda Taveggia che, ancora in merito ai treni ci anticipa che per l’autunno è prevista ancora una promozione del tutto singolare tra Italia e Francia a sostegno della moda, degli stilisti meno noti ma non per questo meno meritevoli di attenzione rispetto alle grandi firme. “Anche le ferrovie svizzere si sono dimostrate interessate a questo tipo di attività”.

E tenuto conto del peso dei turisti cinesi in città, top spender in Italia secondo Global Blue, il Comune di Milano non dimentica di promuoversi con forza anche nella Repubblica Popolare: “Speriamo in un miglioramento sul fronte dei visti, ma anche dei collegamenti. Abbiamo dato un supporto istituzionale a Sea, al lavoro con l’obiettivo di arrivare ad avere un volo diretto tra Milano e Chengdu, città situata nel sudovest della Cina, capitale della provincia del Sichuan”. Infine una buona notizia per la città: nel 2018 Milano ospiterà la convention degli associati Lions, “in 30mila arriveranno nella nostra città con alte aspettative che andranno soddisfatte”. e.c.

Tags: , ,

Potrebbe interessarti