Ungheria: Debrecen la nuova proposta turistica

Si aprono nuovi scenari per l'Ungheria grazie alla novità del volo Bergamo-Debrecen operato da Wizz Air. "E' la seconda città più grande dell'Ungheria, è importante per la cultura e la storia – spiega a Guida Viaggi Dora Keresztes, rappresentante in Italia dell'ente del turismo dell'Ungheria -. E' ubicata nella pianura ungherese, pertanto è rimasta legata alle tradizioni del Paese ed offre uno spaccato sulla natura, gli animali e il paesaggio ungherese".

Una città su cui l'ente punta molto, agevolato dal fatto che ora è anche collegata con l'Italia. Si candida pertanto quale meta interessante per un city break di 4 giorni, con due voli a settimana. "E' una zona termale, con una struttura importante che vede un albergo con al suo interno offerta termale, acquapark, trattamenti bellezza". L'area è interessante anche per la sua offerta gastronomica, il folklore e il calendario di eventi estivi, che sono legati alla tradizione contadina.

"Sul fronte voli si è aperta recentemente all'Europa occidentale, con Milano, Londra e Parigi. E' una località che, in passato, era meta ambita dai turisti tedeschi, che la raggiungevano grazie ai charter. Inoltre, è vicina alla Romania. E' una novità molto interessante in grado di soddisfare anche la domanda congressuale, con un centro congressi più albergo connesso, impianti sportivi, Mice ed incentive. I prezzi sono concorrenziali e la capacità ricettiva è buona", commenta la manager.

Per quanto riguarda le performance dal mercato Italia, il nostro Paese "è sempre tra i primi cinque posti, per certi indicatori anche al 3° o 4°. Il 2015 è stato l'anno dei record", prosegue la direttrice dell'ente. L'obiettivo perseguito in termini di promozione è di crescere nella zona al di fuori di Budapest, in pratica si tratta di "spostare i flussi e Debrecen è un'occasione, essendo una città poco conosciuta può avere i suoi margini di crescita". s.v.

Tags: , ,

Potrebbe interessarti