Oltre 100mila nuove camere in arrivo a Cuba

Come parte del piano nazionale per lo sviluppo economico e sociale e per rispondere alla crescente domanda, Cuba sta pianificando la costruzione di 108mila nuove stanze entro il 2030. Ma è prevista anche la realizzazione di “attività non strettamente alberghiere, come marine e campi da golf”, ha commentato il ministro del Turismo Manuel Marrero. Il comparto è ora considerato "strategico – ha aggiunto – e potrebbe diventare la locomotiva del Paese”.
Secondo il ministro, esso ha, infatti, “un effetto moltiplicatore e ha la capacità di promuovere lo sviluppo di altre aree economiche creando legami produttivi”.
Negli ultimi cinque anni nel Paese sono state aggiunte più di 10.000 nuove camere e ricostruite altre 7.000; sono circa 14.000 quelle affittabili in case private.
Nel 2015 sono stati oltre 3,5 milioni gli arrivi a Cuba.

 

Tags:

Potrebbe interessarti