Novità a Capraia per Uappala Hotels

New entry tra le strutture ricettive Uappala Hotels, la catena alberghiera italiana protagonista di una significativa espansione che, in poco tempo, l’ha portata a gestire oltre 4.000 posti letto in hotel e resort nelle più rinomate località di mare e montagna di Toscana, Sardegna, Sicilia, Piemonte, Marche e Veneto. Ad ampliare la categoria degli Hotel Collection di Uappala Hotels sarà, il 1° giugno, il Relais La Mandola sull’isola di Capraia, hotel di charme quattro stelle ideale per coppie e famiglie.

La struttura, facilmente raggiungibile in traghetto o aliscafo da Livorno, offre una bellissima vista panoramica sul mare e sul porto e una spiaggia attrezzata con accesso diretto dall’hotel. A disposizione degli ospiti cinquanta camere, la piscina con acqua salata e il ristorante aperto a pranzo e a cena, anche alla clientela esterna.

“L’ingresso ‘sotto data’ dell’esclusivo Relais La Mandola sulla bellissima isola di Capraia conferma il programma di espansione e consolidamento di Uappala Hotels in Toscana – afferma Marco Palermi, direttore generale Hotel Collection by Uappala Hotels – e, parallelamente, va ad ampliare la nostra offerta di Hotel Collection, caratterizzata da strutture che si distinguono per posizione e qualità dei servizi, siano esse prettamente business oppure leisure. A queste si affianca il nostro consolidato prodotto Hotel&Club che contraddistingue, invece, strutture e villaggi con animazione, relax e divertimento, con un’attenzione particolare agli ospiti junior”.

Il ruolo di operatore ricettivo specializzato sul territorio toscano si arricchirà ulteriormente, il prossimo novembre, con l’ingresso in Uappala Hotels del Grand Hotel Palazzo di Livorno, lo storico cinque stelle che torna, così, a essere gestito da una realtà livornese.
Per il Grand Hotel Palazzo Uappala Hotels ha già ottenuto l’affiliazione al MGallery, la collezione di hotel boutique che, all’interno della catena alberghiera Sofitel di Accor, si contraddistinguono per forte personalità, storia e bellezza architettonica.

Tags:

Potrebbe interessarti