Ethiopian Airlines torna a crescere, a breve nuove iniziative per il trade

Ethiopian Airlines festeggia i suoi 70 anni e rilancia il suo ruolo di vettore leader del continente africano. “L’obiettivo a medio termine è quello di arrivare, entro il 2025, a 120 destinazioni internazionali e 26 domestiche grazie a una flotta di 140 aeromobili, per complessivi 22 milioni di passeggeri e 10 miliardi di dollari di fatturato”. E' quanto dichiarato da Aberra Beyene, regional director per l’Italia e il sud Europa, nel corso di un evento organizzato a Roma alla presenza di autorità, diplomatici e rappresentanti di Distal, da pochi mesi nuovo gsa di Ethiopian Airlines.

“Dopo pochi mesi di attività – ha spiegato Francesco Veneziano, vice presidente commerciale di Distal – possiamo dire di avere già invertito la tendenza: Ethiopian torna a crescere dopo la maretta degli scorsi mesi. Stiamo riprendendo i contatti con tutti i canali, in primis quello agenziale, e stiamo mettendo in cantiere un importante piano di marketing e comunicazione che coinvolgerà anche il travel trade e il settore fieristico. Ethiopian Airlines conta attualmente su 7 voli settimanali da Roma e 4 da Milano – ha continuato Veneziano – con una percentuale di riempimento intorno all’80%, che vogliamo aumentare ancora: le rotte più richieste dall’Italia, oltre ad Addis Abeba, sono le Seychelles, il Kenya, il Sudafrica. La crescita passa – ha concluso Veneziano – dalla valorizzazione del traffico turistico, di quello business – legato agli interessi italiani in Africa e alle ong – e di quello etnico: in tal senso, Ethiopian ha recentemente inaugurato la tratta Roma-Stoccolma, che sta ottenendo buoni risultati anche grazie alla folta comunità etiope presente in Svezia”. g.m.

Tags: ,

Potrebbe interessarti