Alitalia: partito il volo inaugurale per Città del Messico

“Tre nuovi collegamenti in tre mesi”. Così ha esordito Cramer Ball, amministratore delegato di Alitalia stamattina a Fiumicino, alla partenza del volo inaugurale per Città del Messico. “Mancava un collegamento diretto con il Messico e l'Alitalia ha voluto questo volo che sarà trisettimanale – ha rimarcato il manager -. Il collegamento su Città del Messico, si aggiunge a quello per Santiago del Cile, già operativo e precede il volo per Pechino che partirà a luglio. Gli investimenti sul lungo raggio vanno avanti”.

Presente all'evento il ministro del Mibact, Dario Franceschini, che ha ribadito la necessità dei voli diretti per incrementare il turismo in Italia. “Solo facilitando i collegamenti si riuscirà ad attrarre nuove fasce di turisti e Alitalia si sta muovendo bene su questo fronte. Sto partendo per il Messico con questo primo volo, per partecipare a una serie di incontri, al fine di sostenere il turismo in Italia – ha sottolineato il ministro -. Sono sicuro che i risultati arriveranno”.

Dal canto suo Fausto Palombelli, executive vice president Aviation Marketing Development di Adr, ha sottolineato che Fiumicino sarà sempre terra di Alitalia e ogni nuovo volo servirà ad aumentare i passeggeri a Fiumicino.
Ha espresso i suoi auguri anche l'ambasciatore del Messico in Italia, Juan José Guerra Abud, che ha ricordato che ogni anno 170.000 messicani arrivano in Italia e 150.000 italiani si recano in Messico e che tra i due Paesi sono in vigore amichevoli relazioni, sia diplomatiche che commerciali. Aria di festa dunque, con i mariachi che suonavano e cantavano e con le hostess di terra che indossavano per la prima volta le loro nuove divise. a.to.
 

Tags: ,

Potrebbe interessarti