Viaggi Levi diventa sempre più “designer t.o.”

"L’azzeramento delle richieste di viaggi in Nordafrica e Medio Oriente, dove erano più richiesti i tour di gruppo, ha portato ad un forte incremento di richieste per l’area asiatica e Centro – Sud America, destinazioni molto adatte a viaggi individuali – dichiara il travel designer Maurizio Levi -. Nonostante molte agenzie abbiano la tendenza a operare anche come “tour operator”, quando vogliono offrire un prodotto innovativo e di qualità, devono rivolgersi a specialisti, che non solo hanno selezionato i corrispondenti locali con anni di collaborazione, ma che conoscono personalmente il territorio. In questo modo possono disegnare itinerari su misura perfetti, integrando le esigenze dei passeggeri con le proprie conoscenze – asserisce il manager -. Grazie a questa evoluzione, la leggera flessione avuta negli anni passati, in seguito alla primavera araba, si è tramutata in un incremento significativo del numero dei passeggeri che puntano sulla qualità".

I viaggi di piccoli gruppi, con accompagnatori professionisti ed esperti culturali (archeologi e geologi), rimangono comunque il “core business” della società guidata da Maurizio Levi, che festeggia 33 anni di attività turistica iniziata in seguito alla sua vittoria (primo italiano) nel famoso “rally di sopravvivenza” Camel Truphy nel 1984.

 

Tags: ,

Potrebbe interessarti