New York teatro di mega investimenti immobiliari

Con Hudson Yards la Grande Mela torna teatro di investimenti multimilionari nel real estate: è stato presentato ieri a Ipw 2016 il più importante sviluppo residenziale e parzialmente turistico dopo il Rockfeller Center, che come noto segnò il rilancio dopo la Grande Depressione. A 10 miglia dall’aeroporto di La Guardia, il complesso vedrà la luce nel 2024 e impegnerà 17,5 milioni di piedi di superficie tra spazi commerciali, case, un albergo di lusso. 

Già teatro di investimenti alberghieri che la porteranno ad avere 135mila camere entro il 2019, New York city ha dichiarato di averne vendute 35,7 milioni l’anno passato. “Fino allo scorso gennaio abbiamo avuto undici nuove aperture per 3mila camere aggiuntive – spiega il presidente dell’ente del turismo, Fred Dixon -. La pipeline rimanente prevede ulteriori 50 proprietà in tutti e cinque i distretti, ma se guardiamo anche più avanti ne contiamo circa 90. La città è certamente scenario privilegiato dello sviluppo edilizio e urbanistico più dinamico degli Stati Uniti”.

Una destinazione wifi free
Il dinamismo continua nelle strategie di marketing e nell’introduzione di nuovi servizi per gli oltre 58 milioni di turisti, dei quali 12,3 milioni internazionali, il segmento più redditizio. Nell’estate Nyc avrà i primi 500 chioschi con gli hotspot per garantire il wifi gratuitamente, dando il via a un progetto che vuole farla diventare la città più connessa d’America, impiegando le vecchie cabine telefoniche che diventano hub di informazioni e connettività internet. “Il wifi è importante come l’aria e l’acqua”, chiosa Dixon. Entro il 2024 saranno 7mila500 i chioschi installati.

Il target famiglia è altrettanto cruciale e per la stagione 2016 sono state scelte le tartarughe Ninja come ambassador per i viaggiatori con i bambini al seguito, stimati in 17,7 milioni nel 2016. “Da quando abbiamo lanciato il programma per le famiglie (nel 2009), la percentuale di questo segmento è aumentata del 32,6% ed è complessivamente un terzo del totale dei visitatori oggi”.

Nuovi tour e bike sharing
E mentre si sta ampliando il servizio “City Bike Sharing”, nuovi itinerari guidati attraggono il turismo. Da novembre è attivo quello delle scene del film “Harry ti presento Sally” che fa rivivere una New York romantica, come lo è in “C’è posta per te” dello stesso autore cinematografico. A Brooklyn in agosto cominceranno i tour dei migliori maestri chocolatier, si dovrà aspettare, invece, ancora un anno per un percorso negli abissi marini che National Geografic realizzerà a Times Square utilizzando la tecnologia della realtà virtuale su schermi giganti. p.ba.
 

Tags: , , ,

Potrebbe interessarti