Gmg a Cracovia: attesi due milioni di ragazzi

“Cracovia è pronta”. Ne è convinta Malgorzata Furdal, direttrice dell’Ente Nazionale Turismo polacco a Roma, ad un mese dalla Giornata Mondiale della Gioventù che si terrà nella bella città del Sud del Paese, dal 26 al 31 luglio prossimi. “Tra le città polacche – ha spiegato Furdal nel corso di un evento di presentazione a Roma – Cracovia è già la più amata dagli italiani, per il suo essere luogo di arte, di cultura e di spiritualità. Prevediamo l’arrivo di circa due milioni di giovani pellegrini – ha continuato Furdal – dei quali all’incirca la metà saranno polacchi. Dall’Italia, seconda nazione per numero di presenze, prevediamo circa 120.000 arrivi, dei quali 50.000 già registrati. Le altre nazionalità più presenti saranno quella spagnola e quella tedesca”.

Quanto al sistema ricettivo, la coordinatrice della comunicazione della Gmg, Joanna Zajac, ha spiegato che “oltre alle strutture alberghiere classiche, per le quali collaboriamo anche con diversi tour operator, puntiamo molto sul coinvolgimento delle famiglie di Cracovia, che ospiteranno in gran numero i giovani pellegrini, e sull’adattamento di strutture esistenti, come scuole e palestre, a dormitori”.

Intanto, ieri, nell’ambito degli eventi in preparazione alla Gmg, è arrivata in Vaticano una delegazione di motociclisti giunti in un insolito pellegrinaggio su due ruote proprio da Cracovia, guidati dal sacerdote-centauro Adam Parszywka. La delegazione ha tra l’altro donato al Pontefice un casco con l’effigie di Cristo e una giacca di pelle bianca. g.m.

Tags: , ,

Potrebbe interessarti