Msc: “Piani di marketing su misura per ogni segmento di adv”

“Prima della collaborazione con BeMyEye, opuscoli, poster ed espositori erano regolarmente inviati ai nostri partner agenti di viaggio per promuovere Msc Crociere indipendentemente dalla loro ubicazione, afflusso di clienti e dimensioni delle vetrine – afferma Andrea Guanci, direttore marketing Msc Crociere Italia -. Tuttavia, non avevamo modo di sapere se fossero esposti in ogni punto vendita o se il materiale inviato fosse compatibile con le dimensioni della vetrina. Inviare il nostro team vendite per condurre questo tipo di verifiche su tutto il territorio nazionale avrebbe comportato costi alti e tempi lunghi, mentre grazie al mobile crowdsourcing possiamo identificare il “perfect store” e disporre di informazioni preziose a costi contenuti e in pochi giorni”. Il ricorso al crowdsourcing permette ai brand di raccogliere informazioni riguardanti luoghi specifici su vasta scala.

Fino ad ora, Msc Crociere era in grado di controllare una piccola parte delle agenzie di viaggi che promuoveva i suoi pacchetti vacanze, non potendo così disporre di un quadro completo su come i suoi cataloghi e il materiale promozionale fossero utilizzati per lo scopo. Il network di 250.000 rilevatori on demand di BeMyEye rende possibile per i brand raccogliere dati offline da qualsiasi posizione in pochi giorni, anziché in settimane o mesi.

“Gli insight che abbiamo ottenuto da BeMyEye – aggiunge il manager – ci hanno reso ancora più evidente l'importanza della visibilità sul punto vendita e siamo ora in grado di investire il budget di marketing in maniera molto più efficace. Oggi elaboriamo piani di marketing su misura per ogni segmento di agenti di viaggio identificato da BeMyEye e distribuiamo i nostri materiali promozionali in base a criteri molto più sofisticati, così da contribuire a realizzare il “perfect store” su tutta la rete di distribuzione. Possiamo valutare l'efficacia delle nostre partnership in modo più puntuale, considerando non solo il ritorno sull’investimento generato sulle vendite totali, ma anche la visibilità ottenuta e il tipo di prodotto venduto”.

Msc utilizza le informazioni ottenute anche per definire gli obiettivi per i responsabili di area e assegnare un incentivo a quelle agenzie di viaggi in cui i materiali promozionali sono stati esposti correttamente. I risultati continueranno ad essere controllati dagli “Eye”, con l'obiettivo che i materiali di comunicazione ottengano maggiore visibilità e contribuiscano a portare un maggior numero di prenotazioni.

"Le rilevazioni sul campo di BeMyEye, basate sul crowdsourcing, hanno permesso a Msc Crociere di attuare un programma di 'Perfect Store' – sottolinea Luca Antonietti, ceo Italia & Global coo di BeMyEye -, dapprima classificando le agenzie di viaggio attraverso informazioni strutturali, di ubicazione e di vendita, quindi assegnando obiettivi alla forza vendita e controllandone l’andamento attraverso Store Check periodici. I dati, ottenuti grazie al crowdsourcing, hanno svelato che il 30% delle partnership che Msc Crociere aveva con agenti di viaggio era al di sotto delle aspettative. Questo non è un problema solo del settore dei viaggi; qualsiasi brand che abbia rapporti con partner esterni nel mondo reale deve essere in grado di verificare e aver la certezza che il proprio marchio sia supportato in modo coerente. Attraverso il network del crowdsourcing le aziende hanno accesso ad una forza lavoro immensa facendo leva sul tempo a disposizione dei rilevatori, la loro posizione e le loro skill, per ottenere insight in tempo reale. Ciò permetterà loro di misurare in maniera più puntuale i risultati, di incrementare le vendite, di individuare nuove opportunità di mercato e ridurre significativamente i costi. Questa è la prima volta che le aziende possono farlo in un modo economicamente sostenibile”.

Msc sta ora lavorando sull'integrazione delle informazioni raccolte da BeMyEye con la propria piattaforma di Crm e marketing, per avere un unico repository contenente tutte le informazioni salienti sui punti vendita e un riscontro immediato sull’implementazione delle varie iniziative lanciate durante l’anno. Ciò consentirà di aumentare rapidamente la presenza e visibilità della compagnia nelle agenzie di viaggi e permetterà al brand di monitorare da vicino le proprie attività in partnership sul territorio su base continuativa.

Tags: ,

Potrebbe interessarti