La rivoluzione di Mainardi si chiama “I Viaggi Creazione”

Un sistema dinamico di viaggi “multi destination”. “I Viaggi Creazione” è la novità introdotta da Travelunited.it, il tour operator online fondato da Gianfranco Mainardi, che abbina più di una città, con tour, soggiorni mare, aerei e treni. “Ci sono voluti tre anni di lavoro – ammette Mainardi – per realizzare un’integrazione di “n” database. E’ un sistema intelligente che consente di ottenere da tutti i provider il meglio nel momento della quotazione. Gli itinerari sfruttano gli orari dei treni ed il sistema è focalizzato sul segmento leisure”. Mainardi parla di “rivoluzione nel modo di fare il tour operator e organizzare i viaggi”. Stop, quindi, alla farraginosità dei preventivi e alla lunghezza dei tempi. Stop anche ai cataloghi, “che non sono più di attualità e a dire il vero non lo erano nemmeno 20 anni fa”.

Il funzionamento

Il sistema ha previsto la creazione di titoli di viaggio (normalmente un elenco di location da visitare con un numero di notti); chi crea il titolo fa i test di reazione con le relative problematiche di reazione per vedere come rispondono tutti gli attori coinvolti. “Per ogni titolo vengono create delle regole per istruire gli applicativi a comportarsi in un certo modo nella ricerca”, spiega meglio il manager. Mainardi ha affrontato anche il problema di un limite invalicabile: la quotazione del giro del mondo. “Non è possibile calcolare la tariffa aerea online”, ma ha poi trovato uno stratagemma: “Anche se la macchina risponde che non ha trovato la tariffa aerea, il resto del programma è confermato. A questo punto si sottopone la pratica al quality check e manualmente si calcola il prezzo aereo”.

Il risparmio del tempo è formidabile: “Un giro dei parchi americani, ad esempio, che impiegherebbe due ore, viene calcolo in 30 secondi (20-30 secondi il tempo medio di risposta,ndr). C’è un mini sito per ogni itinerario di viaggio. Prevista anche la possibilità di includere al tour un abbinamento crociere, oppure scegliere la formula treno+hotel . Due-tremila i titoli a disposizione. L’applicativo verrà proposto alle agenzie di viaggio, che avranno a disposizione una password, e questo sistema porrà fine alle dichiarazioni solite dei clienti: “Ho visto su internet…”. “Il prezzo – dichiara Mainardi – è allineato a quello che troverebbe il cliente finale investendo due-tre ore del suo tempo per guardare i siti online. C’è convenienza rispetto ad una pratica conclusa con un t.o. tradizionale? Mainardi ha calcolato un 10% circa di risparmio. E la remunerazione d’agenzia? “All’agente di viaggi – commenta il manager – viene riconosciuta una commissione del 12% su tutto il pacchetto, escluse le tasse aeree”. Quella online oggi è la release numero 15. Altro aspetto importante è l’aver abbinato al sistema un nuovo Crm (apre una sessione di gestione interna che poggia sul sistema As400) che stabilisce quanto tempo viene dedicato al singolo cliente. l.d.

Tags: , ,

Potrebbe interessarti