Federturismo: previsioni positive per l’estate italiana

“Sarà un’estate con il segno più sia per la componente domestica del turismo italiano che per gli arrivi degli stranieri – dichiara il presidente di Federturismo Confindustria, Gianfranco Battisti -. Dopo i segnali positivi dei primi mesi del 2016, il settore potrà contare non solo su una buona performance delle presenze straniere che dovrebbero aumentare di quasi il 3% rispetto al 2015, con una prevalenza dei flussi dalla Germania, dalla Francia e dagli Usa, ma anche su un aumento di quasi il 3% dei pernottamenti negli esercizi ricettivi”.

Più di 35 milioni di vacanzieri sceglieranno le nostre località marittime con in testa la Puglia, la Sicilia, la Toscana e la Riviera Romagnola, ma anche le città d’arte Roma, Firenze, Venezia e Napoli. Di questi, si legge ancora nella nota, più di 25 milioni si sposteranno in treno a bordo delle Frecce e degli altri treni a percorrenza nazionale. “Tra i prodotti turistici preferiti per quest’estate sempre in cima il turismo balneare, scelto da due italiani su tre, insieme al turismo verde e a quello culturale. Buone anche le performance del turismo montano e delle terme”.

La permanenza media, sia dei turisti internazionali, che di quelli domestici continua a ridursi in favore di più vacanze ripetute e il rapporto qualità prezzo, insieme all'attenzione per l'ambiente e la sostenibilità, restano gli elementi principali della scelta finale.
 

Tags:

Potrebbe interessarti